Brenta, primo contagiato: è ospite in una casa di riposo

Lo ha annunciato il sindaco del paese, Gianpietro Ballardin, in un comunicato ufficiale

i mosaici di brenta

Un cittadino di Brenta, piccolo comune all’imbocco della Valcuvia, risulta contagiato dal coronavirus. Lo annuncia il sindaco del paese, Gianpietro Ballardin, in un comunicato diffuso nella mattinata di oggi – mercoledì 15 aprile – alla popolazione.

Si tratta del primo caso di Covid-19 ai danni di un brentese anche se la persona ammalata non si trova fisicamente sul territorio comunale poiché è da tempo domiciliata in una casa di riposo (RSA) situata sul territorio. Come di consueto, il sindaco non ha divulgato alcun dato personale a tutela della privacy del soggetto interessato e ha espresso la propria raccomandazione per il rispetto delle restrizioni in vigore.

«Solo non mollando la presa potremo, piano piano, ridurre e poi sconfiggere questo nemico così insidioso. Tutti siamo potenzialmente a rischio contagio. Non vale la pena, per un’uscita, per una commissione di troppo, di esporci ed esporre gli altri a una minaccia di questa gravità. Abbiamo già visto troppa sofferenza, troppe morti».

«Porgo – conclude Ballardin – a nome di tutta la cittadinanza ed in rappresentanza del Consiglio Comunale, gli auguri di pronta guarigione, la solidarietà ai famigliari e a tutti voi un caloroso abbraccio».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.