Palestra, corsi e campi estivi: il Cus Insubria è pronto a riaprire

La struttura sportiva universitaria di Varese ha in programma tante attività per garantire la ripresa delle attività in sicurezza

sport varese palazzetto università dell'insubria

Il Cus Insubria non si è fermato, anzi, ha saputo riorganizzarsi con estrema flessibilità per offrire a tutti i tesserati e appassionati di sport momenti dedicati alle proprie passioni. Ora la struttura sportiva universitaria di Varese è pronta a ripartire.

Le singole sezioni del campus hanno attivato, ciascuna a modo proprio, differenti mezzi per rimanere in contatto con allievi e appassionati durante questo periodo di stop forzato.

Dal fitness al volley, passando per la scuola di danza, tutti gli istruttori hanno fatto un gran lavoro permettendo di rimanere attivi ed in contatto attraverso attività svolte per via telematica ed offrendo spunti di allenamento e sfide casalinghe per grandi e piccoli.

Alle porte di quella che sarà la riapertura ufficiale del campus, fissata per lunedì 1 Giugno, queste le riflessioni del numero uno, il presidente Eugenio Meschi: «Abbiamo affrontato un vero e proprio tsunami che ha sconvolto tutto e tutti causandoci non pochi problemi, ma posso dire con orgoglio che grazie alla collaborazione e all’apporto di tutti, abbiamo retto bene. Ora stiamo lavorando e ci stiamo attrezzando al meglio per ripartire con l’attività della palestra, garantendo la massima sicurezza per i nostri soci attraverso il rispetto di tutte le prescrizioni governative e poi con i caratteristici camp estivi che hanno sempre animato la nostra estate».

Le bellissime e polivalenti strutture di cui gode il campus varesino sono sicuramente uno dei tanti punti di forza: «Stiamo riflettendo sull’uso delle nostre strutture a 360° – continua il presidente –. Abbiamo infatti la possibilità di offrire spazi e luoghi adeguati, anche coperti, con le esigenze di prevenzione della diffusione del Covid ovvero di svolgimento dell’attività sportiva all’aperto con le dovute precauzioni e distanze. Tali mezzi ci permettono di ideare e garantire a tutti anche per quest’anno i camp estivi per i bambini che saranno strutturati nel migliore dei modi di nostri istruttori qualificati, secondo le linee guida che sono state inviate dal Governo. Accanto a tutto ciò siamo preparati, se ne avremo la possibilità, a riavviare anche i corsi, tennis, calcio a 5 all’aperto, beach volley e tanto altro».

Insomma, il Cus Insubria attraverso le sue molteplici e ricche sfaccettature si è fatto sentire presente ed è vivo più che mai, pronto per ripartire e riabbracciare tutti presso le sue sicure e polivalenti strutture.

Per rimanere informati su attività, eventi e le modalità con cui prendere parte alle attività si potrà seguire i canali social (Facebook e Instagram) e il sito internet (www.cusinsubria.it), rinnovato nella grafica e arricchito di tantissimi contenuti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore