Pallacanestro Varese: Vittorelli resta presidente, Valentino nel CdA

Il numero uno di Openjobmetis confermato alla guida del club; l'imprenditore gallaratese subentra a Polinelli e affianca gli altri consiglieri Boggio e Bulgheroni

Openjobmetis Varese - Allianz Trieste 91-85

Tre conferme e una novità nel Consiglio di amministrazione della Pallacanestro Varese che è stato rinnovato nella serata di lunedì 25 maggio. Nessuna novità di rilievo, nel senso che l’unica variazione era ampiamente attesa ed è quella che porta nel board biancorosso Thomas Valentino, imprenditore di Gallarate che andrà a “presidiare” l’area marketing.

Confermate senza esitazioni le due cariche più alte del club: presidente rimane Marco Vittorelli, 62 anni, già fondatore di Metis e attualmente numero uno dello sponsor Openjobmetis spa; al suo fianco, nel ruolo di vice, resta invece Giuseppe Boggio che è espressione del consorzio “Varese nel Cuore” (proprietario quest’ultimo del 95% delle quote del club) e che a livello personale è presidente della Lasi Lavorazione Sistemi, azienda con sede a Gallarate.

Il CdA è poi completato dal nome più noto del basket cittadino, Toto Bulgheroni, che resta consigliere delegato all’area tecnica, ambito in cui lavora a stretto contatto con il general manager Andrea Conti e con coach Attilio Caja per definire le strategie di mercato.

thomas valentino basket

Thomas Valentino (nella foto) è volto noto nel mondo dei canestri soprattutto per la sua attività in seno al BBG, BasketBall Gallaratese, club di cui è presidente da alcuni anni. L’ingresso di Valentino coincide con l’uscita dal consiglio di Riccardo Polinelli che per molte stagioni ha lavorato nella “stanza dei bottoni” della Pallacanestro Varese e che è a sua volta esponente del Consorzio. «Sono molto contento ed orgoglioso di entrare nella grande famiglia biancorossa – spiega Valentino al sito ufficiale della società -. L’obiettivo che ci siamo imposti è quello di rendere Pallacanestro Varese un punto di riferimento del nostro territorio. Lavoreremo per fidelizzare un numero maggiore di persone e per rendere appetibile tutto il mondo biancorosso, che non si limita solo alle partite della domenica, alle numerose aziende con le quali entreremo in contatto, costruendo con ognuna di esse dei progetti ad hoc che svilupperemo poi insieme passo dopo passo».

Tanti alleati per una Pallacanestro Varese più ambiziosa

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 26 maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore