Torna il BioBlitz, anche nei giardini e balconi di casa

Adulti e bambini possono partecipare il 16 e 17 maggio inviando foto di specie selvatiche vegetali o animali: un team di esperti le classificherà per censire la biodiversità lombarda

Generico 2018

La pandemia non scoraggia ma anzi raddoppia il BioBlitz, il censimento della biodiversità delle specie animali e vegetali lombarde e torna nel 2020, per il quinto anno consecutivo nei giorni di sabato 16 e domenica 17 maggio. “Sperando di rivedersi nei parchi con l’iniziativa di settembre, nel prossimo fine settimana Regione Lombardia e AREA Parchi, in collaborazione con il Parco Oglio Sud, la Riserva Le Bine e con il sistema delle aree protette, organizzano il “BioblizLombardia da casa mia”, evento virtuale dal terrazzo, dal giardino o sotto casa.

Si partecipa trasmettendo attraverso la piattaforma o app dedicata (iNaturalist) foto o registrazioni audio effettuate dall’8 marzo al 17 maggio di: uccelli, piccoli mammiferi, farfalle, insetti, ragni o anfibi, erbe o fiori spontanei, funghi e licheni, alberi, l’importante è non recare alcun disturbo alle specie che si fotografano e che siano specie selvatiche e non domestiche o coltivate.

Grazie alla collaborazione dei Parchi Regionali, dei Parchi Locali e delle Riserve Naturali (in provincia di Varese hanno aderito Parco del Campo dei Fiori, Parco Pineta, Parco del Ticino, Parco delle Groane e Parco del Lura), un vero e proprio team di esperti naturalisti seguirà i caricamenti per l’intero weekend: botanici, entomologi, erpetologi, ornitologi e molti altri si alterneranno per aiutare adulti e bambini nella classificazione delle loro osservazioni.
Tutti possono contribuire e diventare esploratori di biodiversità!

Generico 2018

E’ necessario iscriversi gratuitamente alla piattaforma del progetto attraverso la pagina Internet inaturalist.org o mediante l’app INaturalist per smartphone, disponibile per diversi sistemi operativi e unirsi al progetto “Bioblitz Lombardia da casa mia”, caricando la propria osservazione o registrazione georeferenziata.

L’iniziativa vuole essere una positiva risposta all’esigenza di mantenere una condizione di prudenza nei confronti dell’emergenza sanitaria e nello stesso tempo di coinvolgere tutti i cittadini in una rete di comunità attiva ed attenta all’ambiente.

Alcuni parchi hanno aggiunto all’iniziativa regionale un proprio tocco personale.
Il Parco Pineta ad esempio mette a disposizione del BioBlitz la propria pagina Fb per condividere foto o avere la guida e il supporto degli esperti per partecipare
Il Parco Lura con il suo centro biodiversità, gestito da Koinè cooperativa sociale, chiede a tutti di partecipare e a chi vuole fin da ora può rispondere alla domanda “cosa è per te la biodiversità?” sul form online .

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore