Un prete 50enne arrestato in Ticino per reati sessuali

Il principale addebito a carico dell'uomo è quello di atti sessuali con persone incapaci di discernimento o inette a resistere, fatti che risalgono a 5 anni fa

Generico 2018

(immagine di repertorio) – Il Ministero pubblico ha confermato l’apertura di un procedimento penale a carico di un 50enne sacerdote in Canton Ticino.

Gli accertamenti riguardano presunti reati legati alla sfera sessuale. Il principale addebito a carico dell’uomo è quello di atti sessuali con persone incapaci di discernimento o inette a resistere, fatti che risalgono a 5 anni fa.

Al termine dei verbali di interrogatorio è stato disposto l’arresto del 50enne.

L’inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Chiara Borelli. L’imputato è difeso dall’avvocato Luigi Mattei. Altri accertamenti sono in corso e, vista la delicatezza della vicenda, le autorità comunicano che non verranno rilasciate ulteriori informazioni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore