Violenza, resistenza e oltraggio: i carabinieri usano spray al peperoncino

Alla vista dei militari l'uomo senza una ragionevole motivazione ha attaccato le divise: arrestato

carabinieri notte

Nella nottata di ieri, a Varese, in Piazza Monte Grappa, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Varese hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 55enne venditore ambulante, già ben noto alle forze dell’ordine, poiché resosi responsabile dei reati di violenza, resistenza è oltraggio a un pubblico ufficiale. In particolare i militari operanti hanno proceduto al controllo del soggetto mentre si trovava a piedi in questa Piazza Monte Grappa.

Alla vista dei Carabinieri, l’uomo senza una ragionevole motivazione ed in evidente stato di alterazione psicofisica conseguente all’abuso di bevande alcoliche, inveiva ed aggrediva i militari venendo immediatamente bloccato.

In tale contesto, per vincere la violenza opposta dal soggetto i militari erano costretti a ricorrere all’utilizzo dello spray al peperoncino in dotazione.

L’arrestato veniva trattenuto nelle camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Varese in attesa dell’udienza di convalida, al termine della quale gli è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore