Il carisma di Fenoglio per una Uyba più potente

Il nuovo allenatore biancorosso scelto per le sue caratteristiche di trascinatore. La squadra sarà "tagliata" su di lui: ormai certo anche l'arrivo di Mingardi. Ora si cerca la centrale "giusta"

marco fenoglio pallavolo

Una Uyba grintosa, potente, solida dal punto di vista fisico. Una squadra quindi tagliata su misura per chi la dirigerà dalla panchina, Marco Fenoglio. Il comunicato diramato all’alba di oggi – mercoledì 3 giugno – dal club biancorosso ha tolto ogni dubbio sull’identità del nuovo allenatore di Busto Arsizio, nome su cui d’altro canto si parlava da tempo.

Fenoglio, 50 anni, piemontese di Cuneo, ha un curriculum lungo come un’autostrada: a leggerlo per bene (al di là dei due scudetti e di una Champions) ci si ricorda della sua origine da preparatore atletico, una radice che non ha mai dimenticato e che sarà alla base anche della Unet E-Work impegnata nella prossima stagione sportiva. E poi c’è quella importante e variegata esperienza nel settore maschile che fa del tecnico proveniente da Bergamo una sorta di jolly nel panorama del volley rosa italiano.

Un nome che la dirigenza bustocca ha individuato subito, non appena coach Lavarini ha comunicato il suo desiderio di varcare il Ticino in direzione Novara. Fenoglio era la prima scelta (l’alternativa sarebbe stata Bellano, ma non c’è stato neppure il tempo per avanzare un’offerta, tanto rapido è stato l’accordo con il nuovo coach) per via di un carisma che – secondo la società – è adatto a una platea appassionata come quella del PalaYamamay.

Le caratteristiche dell’allenatore dovranno ora collimare con quelle della squadra che gli uomini del presidente Pirola stanno componendo: un esempio è quello della palleggiatrice, la promettente americana Jordyn Poulter che al talento nei polpastrelli unisce faccia tosta e fisicità. Da Bergamo, oltre a Olivotto (che sarà una delle due centrali titolari) arriverà anche Camilla Mingardi, altra giocatrice “alla Fenoglio” ed è stato proprio il coach ad annunciare un acquisto che il club ufficializzerà solo tra qualche giorno.

pallavolo finali regionali under 18 unendo yamamay busto arsizio camilla mingardi 2014
Mingardi e il presidente Pirola in una foto del 2014

Il punto sul mercato

Ora in viale Gabardi si ragiona sulle altre componenti della rosa, in particolare sulla centrale del sestetto base. Sfumate per varie ragioni le piste di cui si era parlato in passato (Adams, Gibbemeyer, Veljkovic…) la dirigenza è ora impegnata in una nuova serie di sondaggi sul mercato anche perché in quel ruolo serve anche una riserva. Per il resto le titolari ci sono: Poulter in diagonale con Mingardi, la già citata Olivotto al centro, Gennari e Gray in banda con alle spalle Escamilla e naturalmente Leonardi libero. Per quanto concerne la panchina, l’idea di base è quella di dare spazio alle giovani: da Monza (o Bartolucci) a Bulovich, da Cucco a – forse – Sartori tanto per fare qualche nome. E poi resta in sospeso Francesca Piccinini per la quale non è escluso un ritorno.

Per vedere decollare del tutto la nuova Unet E-Work ci vorrà comunque del tempo, un po’ perché la squadra sarà quasi tutta nuova, un po’ perché il gioco di Fenoglio richiede tanto lavoro per essere ben assimilato, un po’ perché in questo momento non è semplice prevedere un calendario preciso, specie per quanto concerne l’arrivo delle straniere. Il Covid-19 non ha solo ridotto molti budget, ma sta anche imponendo ritmi differenti al mercato: imparare a cavalcarli può essere un’arma vincente per società come la Uyba che hanno retto l’urto ma che non vantano la disponibilità finanziaria di altre piazze.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 03 giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore