Giovedì 11 giugno riapre l’Osservatorio al Campo dei Fiori

Apertura sette giorni su sette. Sarà possibile partecipare alle diverse visite guidate ma solo su prenotazione

centro geofisico prealpino

Dopo tre lunghi mesi di chiusura forzata a causa della pandemia di Covid-19, finalmente
l’Osservatorio Astronomico “G.V.Schiaparelli” di Campo dei Fiori è ora in grado di riaprire le sue porte ai visitatori.

Una riapertura attesa da molti, sia dai volontari, perlopiù giovani che animano e gestiscono nei
week end la “Cittadella” voluta da Salvatore Furia più di sessant’anni fa, sia dalle diverse migliaia
di visitatori e studenti che raggiungono ogni anno la vetta del Campo dei Fiori per osservazioni ed
esperienze nel mondo delle scienze della natura.

L’Osservatorio quindi riaprirà le sue attività pubbliche giovedì 11 giugno. L’accesso alle visite guidate sarà unicamente su prenotazione, mandando una mail a chiara.cattaneo@astrogeo.va.it.

Si potranno scegliere diverse proposte di visita: la visione delle cupole dell’Osservatorio con i
grandi telescopi usati per la ricerca scientifica, l’osservazione delle particolarità del Sole attraverso
il nuovo laboratorio eliofisico, oppure godersi una bella passeggiata tra i pannelli sui pianeti del
Sistema Solare posizionati sulla strada d’accesso. Sarà inoltre possibile effettuare visite del sentiero
botanico per la biodiversità e partecipare ad interessanti esperimenti per meglio comprendere le
problematiche legate al riscaldamento globale.

Tutte le proposte sono visionabili sul sito: www.astrogeo.va.it/astronomia/diurne.php
Per ovvie ragioni di sicurezza sanitaria il numero dei visitatori sarà contingentato, ma l’apertura 7
giorni su 7 garantirà a tutti la possibilità di scoprire o riscoprire l’Osservatorio, il suo meraviglioso
ambiente naturale e l’incomparabile panorama.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore