Il 90% dei test sierologici nell’ultima settimana è risultato negativo

L'attività di monitoraggio di Ats Insubria tra le categorie indicate dalle normative rivela una bassa percentuale di presenza anticorpale

test sierologico

Sono stati quasi 43.800 o test sierologici effettuati da Ats Insubria nell’ultima settimana nelle province di Varese e Como.
Dei 43.794 test effettuati 39.091 (89 %) sono risultati negativi, 4.394 (10%) positivi e 309 (1%) dubbi.

Le persone sottoposte a test sono i quarantenati a domicilio, gli operatori sanitari, i soggetti segnalati dai medici di medicina generale e dai pediatri di libera scelta, i dipendenti della Pubblica Amministrazione impiegati in attività di pubblico servizio, le categorie previste dalla DGR 3131/2020, i test sierologici relativi all’indagine nazionale sulla sieroprevalenza e i test a cui si sono sottoposti i cittadini privatamente.

Continua anche l’attività di tamponatura che ha riguardato complessivamente 69.942 soggetti, di cui 40.379 nell’ambito di Varese e 29.563 nell’ambito territoriale di Como.
Sono stati 116.660 in totale i tamponi eseguiti: 51.309 per l’ambito di Como e 65.291 per l’ambito di Varese. Sono risultati positivi nell’ambito di Como 4.720 soggetti ( per un totale di 4104 casi) e 5.257 in quello di Varese ( dall’inizio dell’emergenza sono 3918 casi).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore