Gran Turismo: Rovera sfiora il podio, De Castro-Gnemmi primi di classe

Quarto posto assoluto per il varesino della Ferrari nella prima tappa del tricolore Endurance: "Weekend positivo". In GT4 vince la Cayman di Ebimotors, terzo Magnoni per la scuderia Nova Race di Jerago

automobilismo cigt ferrari af corse alessio rovera gt4

Gara d’esordio sul circuito del Mugello per il Campionato Italiano Gran Turismo, appuntamento clou nel weekend di corse organizzato da AciSport sul tracciato toscano: la massima competizione tricolore a ruote coperte ha visto impegnati gli equipaggi iscritti alla serie Endurance, che prevede una sola gara della durata di tre ore.

Una competizione dove non mancano i piloti varesotti a partire da Alessio Rovera, per la prima volta in carriera impegnato su una Ferrari, la 488 della AF Corse nella classe regina, la GT3. Rovera – che è campione italiano in carica, ma della serie Sprint – ha concluso la gara toscana a un soffio dal podio, quarto, in compagnia dei suoi due compagni di squadra Giorgio Roda e Antonio Fuoco. Una prestazione decisamente positiva quella di Alessio che nel proprio stint – quello centrale – ha guadagnato due posizioni, portando la Ferrari AF Corse dalla sesta alla quarta piazza. Per il podio è mancato poco: Fuoco ha rimontato parecchio terreno a Venturini (Lamborghini-Imperiale) che ha mantenuto il terzo posto per appena due secondi.

La gara, bellissima, è stata invece vinta dalla R8 LMS di Audi Sport Italia di Drudi-Agostini-Mancinelli, in volata sulla M6 di Bmw Team Italia affidata a Comandini, Zug e Sims. Duello meraviglioso nel finale tra Drudi e Sims, con quest’ultimo che aveva maggiore velocità grazie alla sua Bmw: tre i tentativi di sorpasso con il pilota britannico che per qualche metro ha anche preso la testa prima di capitolare davanti alle risposte di un Drudi in grandissima forma.

«Ho vissuto uno dei weekend più importanti della mia carriera – ha detto Rovera – Qualcosa di speciale. Sono contento per il lavoro svolto con il team e i miei compagni di squadra, siamo stati veloci sia nei turni di prova sia in gara. Io devo ancora prendere un po’ di confidenza con la 488, che è molto sensibile a livello di sterzo, soprattutto nei curvoni veloci: era la pista più probante per iniziare ma abbiamo concluso un fine settimana impegnativo con un buon recupero e un bel risultato».

posrche ebimotors gt4 sabino de castro paolo gnemmi
La Cayman di Ebimotors – foto Acisport

Ottime notizie per i nostri piloti anche per quanto riguarda la seconda categoria del CIGT, la GT4: la vittoria è infatti andata alla Porsche Cayman di Ebimotors guidata dal castellanzese Sabino De Castro e dal bustocco Paolo Gnemmi oltre che dal giovane lucchese Riccardo Pera. Prova dominata dalla vettura numero 250 che ha controllato i tentativi di rimonta della Bmw di Guerra-Riccitelli-Neri. A podio anche la scuderia Nova Race di Jerago con Orago grazie al varesino Luca Magnoni in coppia con il norvegese Aleksander Schjerpen: terzo posto di GT4 per la Mercedes Amg GT4 numero 277, prima della graduatoria “GT4 Am”.

Dopo l’esordio al Mugello, il CIGT si trasferirà sull’Adriatico per la prima delle quattro prove della serie Sprint: l’appuntamento è per sabato 1 e domenica 2 agosto sul circuito di Misano con un numero di vetture ancora più ampio, anche per quanto riguarda i colori varesotti.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.