Mauro Molteni nuovo direttore della Medicina Interna dell’ospedale di Tradate

Quarantaquattro anni, laureatosi nel 2001 in Medicina all'Università degli Studi di Milano Bicocca, si è specializzato nel 2005 in Ematologia clinica

Tradate - Ospedale Galmarini

Il dottor Mauro Molteni è il nuovo Direttore della Medicina Interna dell’Ospedale di Tradate.

Quarantaquattro anni, laureatosi nel 2001 in Medicina all’Università degli Studi di Milano Bicocca, si è specializzato nel 2005 in Ematologia clinica e di laboratorio all’Università degli Studi di Milano, sempre con il massimo dei voti.

Ha iniziato a lavorare all’Ospedale di Vimercate, per poi entrare in servizio all’IRCCS Maugeri di Milano, dove è stato responsabile delle Cure Subacute prima e della Medicina Generale ad indirizzo geriatrico poi.
Entrato in servizio all’Ospedale di Tradate come dirigente medico dal novembre 2019, Molteni ha al suo attivo numerose pubblicazioni scientifiche e la partecipazione a convegni e congressi come relatore e docente, oltre che a diversi programmi di ricerca, in particolare su tematiche inerenti l’ematologia, la medicina vascolare e la cardiologia.

Avarie

Siamo felici di accogliere il Dott. Molteni alla guida della Medicina tradatese – commenta il Direttore generale dell’ASST dei Sette Laghi, Gianni Bonelli – un reparto che ha un ruolo chiave per il Galmarini e che fa da perno per l’importante evoluzione organizzativa in corso in quella sede. Sono certo che il Dottor Molteni saprà affrontare la sfida, come ha già dimostrato con il suo impegno durante l’emergenza Covid, durante la quale ha prestato servizio dapprima all’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo e poi all’Ospedale di Circolo di Varese, nel reparto di Medicina ad Alta Intensità”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore