A Ispra un fine settimana tra cinema e musica sul lago

Venerdì e sabato due proiezioni in conclusione della rassegna Lagovisioni 2020 e domenica 9 agosto la conclusione in musica con la serata E(s)senza Suono

ispra lagovisioni

Questa sera, venerdì 7 agosto, e domani, in conclusione della rassegna Lagovisioni 2020 organizzata dal Comune di Ispra con la collaborazione di numerose realtà culturali e associative del territorio, sono organizzate due serate di proiezioni:

Oggi, venerdì 7 agosto, appuntamento con i corti del Festival Internazionale del Cinema Povero e domani, sabato 8 agosto, proiezione del film “Il condominio dei cuori infranti” (ingresso gratuito da via Marconi dalle ore 20.45, inizio proiezioni ore 21.30).

Domenica 9 agosto la conclusione in musica, in collaborazione con Associazione Musica Musica Ispra, con la serata E(s)senza Suono, insieme a Carmelo Massimo Torre e Dorotea Mele, con un’introduzione folk di Massimo Testa e Sarah Leo e interventi di zoltan., produttore e compositore (ingresso gratuito da via Marconi dalle ore 20.30, inizio concerto ore 21.00).

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.