Quantcast

“Wapiti”, gli indiani protagonisti a Cuveglio

Venerdì 28 agosto a Cuveglio, secondo appuntamento con la cultura e i libri con Gianluca Alzati che presenterà il suo libro. Prenotazione obbligatoria

Indiani e cowboy al museo di Cavona

Venerdì 28 agosto a Cuveglio, secondo appuntamento con la cultura e i libri con Gianluca Alzati che presenterà il suo “Wapiti. La Foresta del Cervo Rosso” uscito nel 2018 per Teka Edizioni.
L’evento si terrà alle ore 21:00 in Piazza G. Marconi 1 davanti alla sede del palazzo comunale di Cuveglio, o in caso di maltempo presso l’adiacente sala Polivalente.
“Wapiti” è un romanzo per ragazzi, e racconta della sfida drammatica degli indiani d’America della nazione Mohawk in Canada e di Marco, un laureando italiano con la passione per il giornalismo, che devono combattere contro una società basata sul profitto e sullo sfruttamento di un valore sacro da difendere come la Madre Terra, in pericolo.
Marco è un ragazzo italiano che vive un momento di scelte fondamentali per il suo avvenire, e che si trova coinvolto in un confronto tra due culture, in una storia d’amore emozionante e contrastata e che si troverà davanti ad una scelta difficile: da che parte stare?
Gianluca Alzati è un insegnante di lettere in Brianza ed esperto di cultura nativa americana. Ha scritto numerosi libri per ragazzi: “Il mistero della vecchia chiesa abbandonata”, “La vendetta dei lupi neri”, “Adeodato e l’umbra tenebrarum”, “Piccola staffetta”.
A Cuveglio ha sede l’American Southwest Museum, museo civico dedicato alla cultura nativa americana del sudovest degli Stati Uniti e nato dalla collezione privata di Lorenzo Vescia, nel 1995 e con sede nella piccola frazione di Cavona.
Per partecipare all’evento, è gradita prenotazione al numero 0332 650107 in osservanza delle norme anti-Covid 19.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore