Le due MV Agusta a punti a Misano. Supersport 300, bravo Rovelli

A Misano Corsi (12°) e Manzi (15°) rimontano e muovono la classifica in Moto2. In Catalogna weekend agrodolce: De Rosa (MV) quarto in Gara2 di SSP, il giovane gallaratese si mette in mostra nella sua categoria

motociclismo mv agusta forward 2020 corsi manzi

Giornata intensa quella di ieri per i tifosi di motociclismo: sono infatti andate in scena sia le gare del Motomondiale – seconda volta consecutiva a Misano Adriatico – sia quelle del Mondiale Superbike sul tracciato della Catalogna. In entrambe le serie erano impegnati piloti e team del Varesotto: ecco il consuntivo della domenica in sella.

MOTOMONDIALE

MOTO2 – Sorride il Forward Racing Team al termine della gara di Moto2 disputata sul circuito dedicato a Marco Simoncelli: entrambe le MV Agusta in gara hanno centrato la zona punti, risalendo posizioni su posizioni dopo la “solita” qualifica deficitaria (7a e 8a fila in griglia di partenza). La vittoria della gara è andata a Enea Bastianini davanti a Marco Bezzecchi e Sam Lowes; Luca Marini resta in testa al campionato.

Simone Corsi 12° e Stefano Manzi 15°, per un totale di 5 punti iridati nel box diretto da Milena Koerner; Corsi ha festeggiato nel modo migliore la nascita del figlio Michael “portato in gara” dal pilota romano con un disegno dedicato sul proprio casco. A Misano Corsi ha “svoltato” una stagione fino a qui avara di risultati: nelle due gare italiane il portacolori delle Fiamme Oro ha guadagnato un totale di 6 punti e mosso la classifica. Bello e importante, in particolare, il sorpasso all’ultima tornata ai danni dello spagnolo Canet che ha fatto giungere Corsi a ridosso della top ten.
Poco più indietro, Stefano Manzi, ha ingaggiato a sua volta una serie di battaglie che gli hanno permesso di recuperare un punto: per la seconda volta in stagione, quindi, entrambe le moto MV-Forward sono riuscite a entrare nelle prime 15 posizioni, passo avanti che deve essere di sprone per i prossimi appuntamenti iridati a partire dal GP di Catalogna.

MOTO 2 – CLASSIFICA (dopo 8 gare): 1) Luca Marini (Ita-Kalex) 125; 2) Enea Bastianini (Ita-Kalex) 120; 3) Marco Bezzecchi (Ita-Kalex) 105; 4) Sam Lowes (Gbr-Kalex) 83; 5) Jorge Martin (Spa-Kalex) 79; 21) Stefano Manzi (Ita-MV Agusta) 16; 22) Simone Corsi (Ita-MV Agusta) 7.

filippo rovelli motociclismo team parkingo 2020
Filippo Rovelli (Kawasaki – Team ParkinGO)

MONDIALE SBK

SUPERSPORT – Fine settimana senza grandi acuti per il Reparto Corse MV che ha portato a casa un buon quarto posto con Raffaele De Rosa in gara2 e poco altro. Sabato, in gara1, lo stesso pilota napoletano si è dovuto accontentare di un 14° posto in una prova fortemente condizionata dalla pioggia, la prima che non ha visto il leader della classifica Locatelli sul primo gradino del podio (quarto). A vincere è stato il francese Verdoia, che ha scelto di non rientrare ai box (era ultimo al primo passaggio sul traguardo) mentre tutti gli altri sono stati costretti a cambiare gomma. De Rosa era scattato dalla pit lane perché penalizzato dopo la scorsa gara, ha rimontato fino al settimo posto ma poi è finito più indietro nel gioco di bandiere e pioggia. Sedicesimo Fuligni che si è ritirato per una caduta in Gara2 alla domenica, prova in cui De Rosa ha sfiorato il podio chiudendo quarto dietro a Locatelli (che ha così conquistato il titolo di campione del mondo), Mahias e Oettl, dopo aver lottato a lungo anche per il primo posto. Buon weekend infine per Manuel Gonzalez, giovane spagnolo del team ParkinGO di Gallarate, che ha concluso entrambe le prove al settimo posto (addirittura 4° in gara1 ma poi penalizzato per taglio di chicane).

SSP – CLASSIFICA (dopo 11 gare): 1) Andrea Locatelli (Ita-Yamaha) 263; 2) Lucas Mahias (Fra-Kawasaki) 159; 3) Jules Cluzel (Fra-Yamaha) 146; 4) Philipp Oettl (Ger-Kawasaki) 124; 5) Raffaele De Rosa (Ita-MV Agusta) 106; 9) Manuel Gonzalez (Spa-Kawasaki ParkinGO) 89; 16) Federico Fuligni (Ita-MV Agusta) 21.

SUPERSPORT 300 – Risultati contrastanti per i due giovani varesini impegnati in SSP300. La Catalogna non ha regalato soddisfazioni a Thomas Brianti, sino a qui tra i migliori della categoria, ma ha riservato una bella notizia per il gallaratese Filippo Rovelli, capace di portare la sua Kawasaki Ninja del team ParkinGO sino al sesto posto in gara-1, miglior risultato colto in stagione (vittoria per l’inglese Booth-Amos). In gara 2 Rovelli è stato costretto al ritiro dopo sette tornate mentre Brianti (17°) non ha ottenuto punti; successo per il giapponese Okaya.

SSP300 – CLASSIFICA (dopo 10 gare): 1) Jeffrey Buis (Ola-Kawasaki) 158; 2) Scott Derue (Ola-Kawasaki) 142; 3) Bahattin Sofuoglu (Tur-Yamaha) 111; 4) Unai Orradre (Spa-Yamaha) 98; 5) Ana Carrasco (Spa-Kawasaki) 97; 7) Thomas BRIANTI (Ita-Kawasaki Prodina) 80; 21) Filippo ROVELLI (Ita-Kawasaki ParkinGO) 15; 26) Tom EDWARDS (Aus-Kawasaki ParkinGO) 9.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 21 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore