Quantcast

I sindaci di Besano, Caravate e Porto Ceresio portano a Codogno l’affetto di Varese

Oggi nella prima "zona rossa" d'Italia un'iniziativa con quasi 150 sindaci italiani che hanno dato vita ad un momento di ricordo e ma anche ad un'amichevole di calcio a scopo benefico

Generico 2018

Tre sindaci della provincia di Varese, Jenny Santi di Porto Ceresio, Leslie Mulas di Besano e Nicola Tardugno di Caravate hanno portato a Codogno, il centro del lodigiano dove è partita ufficialmente l’epidemia in Italia, l’affetto il saluto dei colleghi e di tutta a cittadinanza del Varesotto.

Galleria fotografica

Codogno - I sindaci di Porto Ceresio, Besano e Caravate al raduno dei sindaci 4 di 5

L’occasione  è stata un’iniziativa spontanea di alcuni sindaci che hanno aggregato quasi 150 colleghi e hanno dato vita ad un momento di ricordo e ma anche ad un’amichevole di calcio a scopo benefico.

Il sindaco di Caravate in campo a Codogno per la partita “Un calcio al Covid”

«Una giornata intensa a momenti anche commovente – dice Jenny Santi –  Il saluto del sindaco di Codogno, le testimonianze della Croce Rossa e della Protezione Civile, la santa messa presieduta dal vescovo di Lodi per ricordare i tanti amministratori deceduti a causa del covid, tra cui 9 sindaci. È stata la prima volta che tanti primi cittadini hanno potuto confrontarsi sulle prime difficili settimane dell’emergenza, quando ai comuni non arrivava alcun protocollo, quando si rimaneva svegli la notte per attendere il testo del decreto e poterlo spiegare in parole semplici ai cittadini alla ricerca disperata di risposte. Momenti difficili in cui è prevalso nei sindaci il senso di dovere verso la propria comunità anche a scapito della propria famiglia, un’esperienza che ha lasciato il segno in tutti noi e che oggi ci ha fatto sentire tutti più vicino e meno soli».

«Dalla Provincia di Varese eravamo solo tre sindaci, e sono orgoglioso di aver rappresentato la comunità di Besano in fascia tricolore in questa simbolica giornata – scrive Leslie Mulas –  Grazie alla comunità di Codogno, che si è dimostrata molto aperta e cordiale verso di noi, mostrandoci di avere tanta voglia di tornare a vivere spensierata, e grazie agli organizzatori e ai volontari che hanno consentito lo svolgimento della giornata in sicurezza»

Stanco ma soddisfatto Nicola Tardugno, che sulla sua pagina Facebook pubblica la foto con la maglia della Nazionale dei sindaci con cui è sceso in campo per un triangolare benefico.

«Le foto non bastano a descrivere le emozioni di questa giornata – dice – tutta l’Italia era Codogno; 135 colleghi erano lì a commemorare i colleghi deceduti di Covid, per ripartire tutti assieme dalla prima “zona rossa”, per non dimenticare ciò che è stato, per organizzare ciò che è e per preservare ciò che sarà.
E in tutto questo – conclude – Caravate c’è!».

Codogno - I sindaci di Porto Ceresio, Besano e Caravate al raduno dei sindaci

di
Pubblicato il 06 Settembre 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Codogno - I sindaci di Porto Ceresio, Besano e Caravate al raduno dei sindaci 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore