Il sindaco di Caravate in campo a Codogno per la partita “Un calcio al Covid”

Sabato 5 settembre Nicola Tardugno giocherà con la Nazionale dei sindaci per un torneo benefico. Il ricavato sarà devoluto alla Croce Rossa e alle associazioni di Codogno

Generico 2018

Un calcio al Covid-19. E’ quello che intendono dare i 150 sindaci italiani che hanno aderito alla partita in programma domani, sabato 5 settembre, allo stadio Acerbi di Codogno.

Alle 17 la Nazionale dei sindaci scenderà in campo per un torneo benefico con gli amministratori locali della provincia di Lodi e i volontari delle associazioni di Codogno.

La provincia di Varese sarà rappresentata dal sindaco di Caravate Nicola Tardugno.

Il calcio di inizio verrà dato dal primo cittadino di Codogno Francesco Passerini, e da quello di Vò Euganeo Giuliano Martini, alla guida dei due comuni che sono diventati il simbolo dell’emergenza legata alla pandemia nel nostro Paese.

All’evento sarà presente anche Mattia Maestri, l’ormai famoso “paziente 1”.

Il ricavato dell’evento sarà devoluto in beneficienza alla Croce Rossa Italiana e alle associazioni di Codogno.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.