La Pro Patria guarda oltre le difficoltà: allo “Speroni” arriva la Pistoiese

Calendario fitto e tanti indisponibili, ma la squadra biancoblu non si lascia abbattere e domenica 11 ottobre proverà a superare anche i toscani. Sala: "Gara di duelli"

pro patria pistoiese

Con la partita di domani – domenica 11 ottobre – contro la Pistoiese (calcio d’inizio alle 15:00 allo “Speroni”) la Pro Patria chiude un tour de force di inizio stagione che, nonostante l’emergenza infortuni, ha avuto un bilancio positivo. Tra il fitto calendario di eventi – per i tigrotti sarà la quinta partita in due settimane -, le tante indisponibilità e l’assenza di mister Javorcic, i biancoblu dovranno guardare oltre le difficoltà e provare a portare a casa un altro risultato positivo.

Per l’allenatore in seconda Massimo Sala, aspettando che mister Ivan Javorcic torni dallo stop obbligato causa Covid, la partita di domani nasconde molte insidie: «Sappiamo che la Pistoiese è un’ottima squadra, con buona organizzazione e individualità. La partita si deciderà nei duelli, visto che probabilmente avremo due moduli speculari. Anche il fatto di arrivare da un periodo intenso può essere un fattore che sposterà gli equilibri».

Su questo obbligato e tecnologico rapporto con mister Javorcic, basato sulle chiamate in videoconferenza, Sala non nasconde di trovarsi comunque bene: «Il gruppo è ben consolidato, ha le sue radici nel lavoro che sta portando avanti il mister in questi quattro anni. I giocatori sono stati bravi a farsi trovare pronti e disponibili in questo periodo di emergenza, il che rivela tutto il carattere che contraddistingue la rosa. Io, Ivan e lo staff siamo sempre stati su un’unica lunghezza d’onda, quindi non è complicato programma re il lavoro e trasmetterlo poi ai giocatori».

La diretta della partita è già iniziata su VareseNews (guarda qui). Potrete come sempre commentare in tempo reale e interagire con gli hashtag #DirettaVn e #ProPatriaPistoiese sui social.

di
Pubblicato il 10 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore