Si rompe la trattativa per i servizi di handling per Neos a Malpensa

La vertenza riguarda il passaggio da Airport Handling ad una nuova società, Ags. "Un fatto grave, che non si può tollerare", dicono i sindacati confederali. Oggi nuova protesta

Protesta Airport Handling Malpensa

Rottura delle trattative, nella vertenza che tocca i servizi per la compagnia aerea Neos Air a Malpensa.

«Un fatto grave, che non si può tollerare, che mette a dura prova diritti e livelli retributivi di lavoratrici e lavoratori», reagiscono i rappresentanti dei sindacati di categoria Cgil-Cisl-Uil di fronte alla.

La vertenza riguarda il trasferimento dell’appalto da Airport handling ad Ags, con quest’ultima – dicono i sindacari – decisa ostinatamente a non voler applicare la clausola sociale, che garantisce a lavoratrici e lavoratori il mantenimento dei diritti e la garanzia degli stessi trattamenti economici.

»Nonostante i molti sforzi di mediazione messi in campo, l’interessamento del Prefetto di Varese e l’intervento di Enac, l’impresa subentrante – proseguono i vertici sindacali – si è dichiarata contraria a mantenere inalterate le condizioni salariali e le tutele di lavoratrici e lavoratori. Una scelta di rottura inaccettabile, un comportamento grave da parte di Ags».

«Le organizzazioni sindacali – concludono le Organizzazioni di categoria confederali – faranno di tutto perché ci sia un cambio di atteggiamento e siano date tutte le garanzie nel passaggio d’appalto. Mobilitazione dura da parte di lavoratrici e lavoratori e delle organizzazioni sindacali: è urgente che Ags cambi atteggiamento e accetti di applicare la clausola sociale».

Oggi pomeriggio, venerdì 30 ottobre, anche i sindacati di base hanno convocato un presidio di protesta a Malpensa, di fronte ad Enac.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore