Perde il controllo della moto, muore un ragazzo di 17 anni

i soccorritori della Croce Verde nonostante i tentativi di rianimazione non hanno potuto che constatare il decesso del ragazzo a causa delle gravi ferite riportate

croce verde svizzera

Grave incidente stradale nel primo pomeriggio di oggi in Canton Ticino.

Poco prima delle 13 a Davesco-Soragno un motociclista di 17 anni, cittadino svizzero domiciliato nella regione, mentre circolava sulla strada cantonale in direzione di Cadro, nell’affrontare una curva a sinistra ha perso il controllo del mezzo andando a sbattere contro un cancello sulla sua destra.

Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia della città di Lugano nonché i soccorritori della Croce Verde, che nonostante i tentativi di rianimazione non hanno potuto che constatare il decesso del 17enne a causa delle gravi ferite riportate.

Per consentire le operazioni di soccorso e i rilievi del caso, la strada rimarrà chiusa almeno fino alle 17.

Eventuali testimoni che avessero assistito all’incidente sono pregati di contattare la Polizia cantonale allo 0848 25 55 55.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.