Lavori in via Gasparotto, lunghe code per raggiungere Varese

Sabato 19 dicembre si segnalano lunghe file per raggiungere il centro della città: colpa di un senso unico alternato e dei lavori alla rotonda dell'Esselunga

Tornano le code in via Gasparotto

È diventato davvero difficile raggiungere Varese in questi giorni. Anche questa mattina, sabato 19 dicembre, weekend di acquisti anche se con molte limitazioni e gli ingressi “contingentati” nei negozi, lunghe code si sono formate in via Gasparotto.

Colpa di un senso unico alternato nell’ultimo tratto della strada a grande percorrenza, poco prima dell’intersezione con viale Europa. I lavori alla rotonda dell’Esselunga causeranno non pochi problemi agli automobilisti e per alcuni giorni la situazione resterà immutata. Le code si formano anche in viale Europa, verso Capolago e sulla provinciale del Lago.

Bene tenerne conto se si decidesse di andare a fare compere tra sabato e domenica, prima del nuovo lockdown.

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da carlo196

    Ma i lavori non potrebbero farsi anche di notte, dove il traffico è ridottissimo o inesistente per via del coprifuoco, in modo da accelerare i tempi?

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.