Poliseno difende il vice Coghi. “Ma le risposte sono evasive”

Dopo la risposta del sindaco alle undici domande, il Pd cassanese torna alla carica: "Nel 2019 sostituì assessori e Frascella, ora metodo opposto"

nicola poliseno osvaldo coghi

«Le risposte ricevute non ci soddisfano in quanto evasive, soggettive, spesso contradditorie e poco chiare in materia urbanistica».

Il Pd di Cassano Magnago torna alla carica sulle indagini che toccano l’amministrazione comunale. «Abbiamo ricevuto la risposta all’interrogazione relativa alle indagini sull’insediamento urbanistico del supermercato Lidl e vicenda capannoni Coghi/Sieco» dice Tommaso Police. «Documento ricevuto in extremis, ieri scadevano i 30 giorni da Regolamento».

Police sottolinea la sostanziale difesa, da parte del sindaco Poliseno, del suo vice Osvaldo Coghi. E non solo Coghi: nella sua risposta Poliseno ha infatti specificato, alla domanda che toccava l’aspetto più politico (la fiducia negli assessori), ribadendo in sostanza la sua fiducia verso «le persone che ricoprono e hanno ricoperto ruoli amministrativi» in Comune o in Sieco. «Hanno sempre dimostrato alta professionalità e grande passione per il lavoro svolto».

Se quel «hanno ricoperto»nelle parole di Poliseno fanno pensare anche agli assessori dimessisi dopo Mensa dei Poveri. E il Pd è caustico: «Spiace solo constatare che nel 2019 il sindaco impiegò poco tempo per cambiare in corsa la squadra degli assessori e l’amministratore di Sieco al fine di permettere al Comune di Cassano Magnago di continuare ad operare con serenità. Ora invece, a distanza di un anno il metodo di valutazione è diametralmente opposto». Dopo l’indagine Mensa dei poveri vennero infatti sostituiti Paola Saporiti (coinvolta direttamente) e Salvatore Maida (per dimissioni spontanee), oltre ad Antonio Frascella.

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.