Arrivano le telecamere al Parco I Maggio di Malnate

Il parco comunale è un luogo molto frequentato dai malnatesi e anche da tanti giovani. A dicembre è stato chiuso per il periodo natalizio

malnate 2011 castello parco I maggio ponzoni

Sono state installate le telecamere di sorveglianza al Parco I Maggio di Malnate.

Il parco comunale, meta quotidiana di tanti malnatesi ma anche di gruppi di ragazzi che creano assembramenti, era stato al centro di un dibattito poco prima delle feste natalizie, quando con un’ordinanza il sindaco Irene Bellifemine aveva chiuso i cancelli. L’obiettivo era proprio quello di evitare situazioni che potessero aumentare il contagio.

Dal 7 gennaio il parco ha riaperto e sono tornati anche gli assembramenti.

Oggi – mercoledì 13 gennaio – gli operai erano al lavoro per montare le telecamere, che dovrebbero monitorare la situazione all’interno del Parco, in particolare nell’area dei bagni e della zona asfaltata, così da prevenire situazioni spiacevoli.

Questi lavori rientrano nel progetto delle opere per la videosorveglianza del piano della sicurezza che prevede altre installazioni in Villa Rossi e sulla Briantea con varchi e fototrappole.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.