Pioggia in città, neve in montagna: “Previsti fino a 20 centimetri di accumuli”

Nella giornata di venerdì la Protezione Civile prevede un intensificarsi delle precipitazioni con 20 centimetri di neve tra gli 800 e i 1.200 metri di quota.

Monteviasco nella neve

La pioggia in pianura, la neve sulle montagne. È questo lo scenario che ci accompagnerà fino a domenica e che ha portato il Centro Funzionale per il Monitoraggio dei Rischi naturali di Regione Lombardia ad emettere un nuovo bollettino di criticità.

“Fino a domenica 24 -si legge nel documento- [è previsto un] flusso in quota mediamente occidentale con il passaggio di diverse perturbazioni: la prima oggi 21/01, la seconda domani 22/01 e la terza tra sabato 23/01 e domenica 24/01. La più attiva sarà la seconda di venerdì 22 con precipitazioni moderate o localmente forti su Alpi e Prealpi, in intensificazione nel corso del pomeriggio-sera. Temperature in generale aumento con la neve che cadrà copiosa solamente oltre i 1100/1400 metri”.

In dettaglio, per la giornata di venerdì 22 gennaio “si prevedono precipitazioni diffuse per gran parte della giornata, in particolare verso sera, quando andranno anche ad intensificarsi: maggiormente interessata la fascia alpina, prealpina e settori adiacenti pedemontani. Nevose attorno a 800 metri circa, salvo fino al mattino e nuovamente in serata localmente limite neve a quote attorno a 500 metri circa, in particolare su Nordovest”.

In questo senso vengono previsti accumuli al più attorno ai 20 centimetri tra 800 e 1200 metri di quota (l’altezza del Campo dei Fiori, ndr) mentre a quote più basse si potrà verificare pioggia mista a neve con accumuli al suolo che non supereranno il centimetro. Oltre i 1200 metri saranno possibili accumuli attorno a 50 centimetri, in particolare sui settori orientali di fascia alpina e prealpina. Poi le precipitazioni andranno in via di esaurimento dal primo mattino di sabato 23 e il limite neve salirà attorno a 1000 metri circa.

Per questi motivi l’allerta della Protezione Civile è di codice giallo, quello di ordinaria criticità, e per il Varesotto riguarderà la zona delle Prealpi.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.