Salvare gli anfibi, un dovere anche durante la pandemia

Arriva la stagione in cui diverse specie si muovono e comincia la mattanza sulle strade. Le associazioni ambientaliste si trovano per fare il punto

Generica 2020

Arriva la stagione degli anfibi che si muovono per attraversare strade spesso trafficate riproponendo ad ogni stagione un serio problema legato alla protezione della biodiversità.

Ma quest’anno è diverso, c’è la pandemia e per non tenere abbassata la guardia sul tema del rispetto dell’ambiente e della protezione degli animali le associazioni ambientaliste si ritrovano per appuntamenti “virtuali“ assieme ai volontari.

L’appuntamento ha come titolo non a caso “Anfibi, dove eravamo rimasti?“ e prevede partendo proprio da questa domanda di fare il punto della situazione sabato 23 gennaio, alle ore 18.00 su “Google Meet“.

L’incontro è organizzato dall’associazione “Tutela Anfibi Basso Verbano“. La risposta al quesito è affidata a diversi ospiti, quali Valentina Parco, del Parco Ticino e Stefania Villa di Lipu Varese.

Verranno presentate le collaborazioni con queste importanti realtà della conservazione ambientale, con focus sul progetto europeo Life Insubricus per la salvaguardia del Pelobate fosco e sull’iniziativa di citizen science ZUMmap! per il censimento delle aree umide minori e dei punti di attraversamento degli anfibi in provincia di Varese.

Milo Manica parlerà dei significati scientifici delle attività di campo svolte da Tutela Anfibi Basso Verbano nel 2020, mentre Vincenzo Ferri della Società Erpetologica Italiana farà il punto sulle attività di raccolta e tutela degli anfibi a livello locale e nazionale. Verrà inoltre presentato il nuovo sito internet Anfibi Verbano. Francesco Lillo (Presidente TABV odv), coglie l’occasione per lanciare l’appello all’azione: «Condividiamo una casa comune con milioni di altre forme di vita, e da buoni inquilini dobbiamo imparare a non considerarci gli unici a poter godere delle sue risorse. Partecipare alle azioni di salvataggio degli anfibi è un modo attivo e alla portata di tutti per contribuire a rendere il rapporto tra uomo e natura più equilibrato e sostenibile».

La partecipazione è libera ma limitata ai primi 100 utenti che accederanno all’indirizzo http://meet.google.com/uxz-nakt-bzp

Per informazioni: Email anfibiverbano@gmail.com Facebook @anfibiverbano Instagram anfibiverbano

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.