“Ecco come sarà il campo sportivo a Castronno”

Sta prendendo forma l'ambizioso progetto messo in campo dalla giunta Gabri. Mentre proseguono i lavoro nell'area feste

Castronno generica

Il sindaco di Castronno Giuseppe Gabri ha reso noto il rendering dello studio di fattibilità del nuovo campo sportivo. “Abbiamo pensato ad una riqualificazione importante dell’area di via Piave che sarà così composta: l’area feste, il parco giochi inclusivo, una tensostruttura nuova dotata di tribune omologata per pallavolo e pallacanestro. Un campo da calcio sintetico a 5, nuovi spogliatoi a bordo campo e per finire un campo a 11 in sintetico dotato di tribuna”, ha scritto in un post su facebook.

Si sta valutando anche la possibilità di realizzare due campi da beach volley. “Un progetto molto ambizioso che intendiamo fare a step partecipando a bandi statali e regionali”, conclude il sindaco di Castronno.

L’area feste, che è già in costruzione, sarà una struttura coperta di 600 metri quadrati, di cui 120 circa di cucina; bagni, locali attrezzati e 480 metri quadrati di posti a sedere al coperto.
Il primo lotto dei lavori è sovvenzionato con 350 mila euro,  denaro erogato da Regione Lombardia ai Comuni.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.