Un’area feste a Castronno, via ai lavori

Il sindaco Giuseppe Gabri illustra il progetto che prevede la riqualificazione del campo sportivo, due campi da beach volley e un parco giochi inclusivo "ispirato" all'Autostrada dei Laghi

Area feste Castronno

Una gru che svetta, mostra l’inizio ufficiale dei lavori di realizzazione dell’area feste a Castronno. Il sindaco Giuseppe Gabri lo ha annunciato ai cittadini con un post su facebook: “600 metri quadrati di struttura coperta di cui 120 circa di cucina; bagni, locali attrezzati e 480 metri quadrati di posti a sedere al coperto – ha scritto il primo cittadino –  Ho voluto utilizzare i soldi donati dalla Regione Lombardia per un’opera destinata allo stare insieme, all’allegria e al divertimento.
Appena sarà finita questa emergenza sanitaria, compatibilmente con la fine dell’opera, si organizzerà una bella festa per dare un calcio a questo maledetto virus”.

L’area feste, però, rientra in un’opera ben più complessa e per certi versi “ambiziosa”: «L’idea è quella di realizzare, oltre all’area feste e alla tensostruttura, un parco giochi inclusivo, di riqualificare il campo sportivo, e di realizzare due campi da beach volley e un campetto di calcio a cinque – spiega Gabri – Non ho la pretesa di realizzare tutto nel mio mandato ma conto che chi verrà dopo di me condivida la volontà di proseguire su questa strada».

Il primo lotto dei lavori è affidato ad un’impresa di Venegono e sarà sovvenzionato con il denaro erogato da Regione Lombardia ai Comuni: «Gli investimenti dovevano riguardare opere pubbliche e lo sviluppo territoriale – dice il primo cittadino – e questo ci sembrava  fosse il modo migliore per impiegare i 350 mila euro regionali. Ovvio che non basteranno: se il progetto dovesse andare in porto ne occorreranno molti di più, ma credo che un investimento di questo tipo sia prioritario  per il paese. Non c’era un’area feste libera e disponibile per tutti i cittadini: in questo modo, invece, le associazioni potranno farne richiesta e l’amministrazione potrà concederne l’utilizzo dietro il pagamento di una somma oppure gratuitamente, a seconda degli eventi e delle circostanze».

Dietro al parco giochi inclusivo c’è poi un’idea davvero originale: «Nel 2024 si celebreranno i 100 anni dalla realizzazione dell’Autostrada dei Laghi. Noi vorremmo costruire un circuito attorno al parco che riproduce una piccola autostrada, con caselli e gallerie…Parteciperemo al bando per ottenere 30 mila euro a fondo perso. Ci proviamo. E’ un piccolo sogno».

Castronno progetta la nuova area feste, il via ai lavori entro ottobre

Roberta Bertolini
roberta.bertolini@varesenews.it

Cerco di essere i vostri occhi e la vostra voce. Se pensate che quello che stiamo facendo meriti di essere sostenuto, abbonatevi a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.