Il Comune di Varese “accende le luci” sulle malattie rare

Il Comune di Varese aderisce alla Giornata mondiale. I colori di Palazzo Estense per sensibilizzare sul tema

Le nuove luci di Palazzo Estense

I nuovi colori della facciata di Palazzo Estense per aderire all’iniziativa “Accendiamo le luci sulle malattie rare”, in Italia promossa da UNIAMO. Il Comune di Varese partecipa domani, domenica 28 febbraio, alla giornata mondiale di sensibilizzazione sulle malattie rare. Anche nella Città Giardino dunque, come in tante città italiane, domani i monumenti più rappresentativi si illumineranno per attirare l’attenzione dell’opinione pubblica sulle problematiche sociali e cliniche di chi convive con una malattia rara.

Le malattie sono patologie che colpiscono meno di 5 individui ogni 10 mila persone. L’80% ha origini genetiche, il restante 20% risale a infezioni, allergie e cause ambientali. L’obiettivo della #GiornatadelleMalattieRare è aumentare la consapevolezza di come le persone con malattia rara in tutto il mondo devono affrontare disparità di accesso alla diagnosi, al trattamento, alle cure e alle opportunità sociali.

«Abbiamo aderito convintamente a questa giornata – dichiara l’assessore Francesca Strazzi – anche per sottolineare l’importanza della ricerca scientifica per trovare le giuste cure per chi convive con una malattia rara. Oggi più che mai sappiamo quanto proseguire nello studio e nella ricerca in campo medico sia fondamentale, anche per garantire il diritto ai cittadini a una vita serena».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.