I giudici respingono le eccezioni, Maroni andrà a processo

L'ex presidente lombardo e candidato sindaco a Varese andrà a processo il prossimo 28 aprile per l’accusa di induzione indebita e turbata libertà nel procedimento di scelta del contraente

camera ardente giuseppe zamberletti giorgetti maroni

I giudici hanno respinto tutte le eccezioni presentate dalla difesa: l’ex presidente lombardo e candidato sindaco a Varese Roberto Maroni dovrà andare a processo il prossimo 28 aprile con l’accusa di induzione indebita e turbata libertà nel procedimento di scelta del contraente per il caso di un contratto di cui ha beneficiato l’architetto Giulia Capel Badino in Ilspa (Infrastrutture lombarde spa).

Secondo quanto ricostruito dal pm Giovanni Polizzi, Maroni, quando guidava la Regione, avrebbe fatto “pressioni”, tra novembre 2017 e marzo 2018, sull’allora dg di Ilspa Guido Bonomelli per far affidare un “incarico” all’architetto.

«Quelle presunte pressioni non costituiscono reato», aveva spiegato nella scorsa udienza l’avvocato Domenico Aiello, legale dell’esponente leghista, e la «Cassazione dirà questo» quando depositerà le motivazioni della sentenza di assoluzione definitiva nell’altro processo su un capo di imputazione «perfettamente sovrapponibile a questo di oggi».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.