ITS Incom: da cinque anni forma specialisti dei settori informazione e comunicazione

Gli iscritti attuali sono 236 suddivisi in 6 corsi. I diplomati sono 130 e il loro tasso di occupazione è del 90%

Presentazione corsi ITS InCom  Confartigianato Varese

I corsi ITS, nonostante la giovane età, sono destinati a ricoprire presto un ruolo importante nella formazione post diploma. Così è stato ribadito nell’incontro promosso da Camera di Commercio e Provincia di Varese in cui è stata presentata ai docenti orientatori degli istituti superiori questa particolare forma di preparazione  attraverso esperienze che alternano ore d’aula a progetti di stage, esperienze di laboratorio e tirocini. Un sistema che, anche in provincia di Varese, è presente con tre fondazioni.

Tra queste c’è la Fondazione Its InCom la cui storia inizia con il primo corso ITS avviato nell’autunno del 2016.
 In cinque anni, gli studenti sono passati da 22 a 236, divisi su 4 corsi ITS, cioè biennali, e 2 corsi IFTS, annuali. In tutto 10 classi. Dal 2018 sono 130 i diplomati usciti dalla Fondazione e il tasso di occupazione è del 90% ed è in linea con il percorso formativo realizzato.

In particolare, quest’anno Its InCom ha avviato sei diversi percorsi formativi ai quali, già a partire dal prossimo anno, potrebbe aggiungersene un altro:

Corsi ITS

● “Cloud developer”
● “Esperto di digital communication”
● “Esperto di new media marketing”
● “Full stack developer”
● “Data Science” (in fase di progettazione)

Corsi IFTS
● “Tecniche per il networking: sicurezza e progettazione di reti”
● “Tecnico di sistemi IoT per i servizi e le smart industries”

I corsi ITS, finanziati da Ministero Istruzione, Regione Lombardia e Fondo sociale europeo, alternano ore d’aula con professionisti provenienti dalle aziende, che propongono una didattica improntata allo studio di casi reali, ad attività di laboratorio svolte direttamente nelle sedi delle aziende partner.

Da quest’anno, inoltre, ITS Incom offre un’importante opportunità: ha ricevuto una “Certificate award letter” che consentirà agli allievi e ai docenti la possibilità di realizzare esperienze di studio e lavoro all’estero grazie al progetto europeo Erasmus+.

«Cinque anni fa – spiega la direttrice di Fondazione Its Incom Rosaria Ramponi – abbiamo iniziato il nostro percorso con la collaborazione di aziende del territorio che erano alla ricerca di giovani con specializzazione in ambito informatico e disponibili ad investire proprie risorse professionali nella formazione. Con questa missione, cresciamo ogni anno grazie anche ai risultati dei nostri diplomati che trovano occupazioni in linea con il percorso formativo frequentato e alle significative opportunità che gli ambiti informatico e della comunicazione digitale offrono. Questo è un settore dove cambiamento e visione sono strategici e avere partner qualificati è essenziale per poter garantire agli studenti le migliori opportunità per il futuro. Ogni anno modifichiamo i corsi e aggiungiamo nuove proposte che rispondano alle specifiche richieste del mondo imprenditoriale del nostro territorio ma non solo»

ITS Incom ha sede principale a Busto Arsizio e realizza altri percorsi formativi a Varese e Pavia, in relazione a specifiche richieste di inserimento lavorativo, infatti la stretta connessione con il mondo del lavoro permette una sinergia costante e attenta al cambiamento e un continuo rinnovamento dei corsi realizzati.

La Fondazione ha tra i suoi soci fondatori gli istituti superiori Ite Tosi, Itet Daverio Casula, Isis Facchinetti, Isis Geymonat, Isis Keynes, Itis Riva, Acof Olga Fiorini, Fondazione Enaip Lombardia, Agenzia Formativa e Provincia di Varese. Tra le aziende partner Eolo, Reti, Guttadauro, oltre a Univa Servizi, Confartigianato e gli atenei Liuc e Università dell’Insubria.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.