“Il nostro vecio Bepi ha messo lo zaino a terra”

Il Gruppo Alpini di Varese ha voluto ricordare così Bepi Bortoluzzi, morto a 102 anni. Una foto con il capello con la penna nera e i primi versi della struggente canzone "Signore delle cime" 

I magnifici 100 anni di "Bepi" Bortoluzzi

Il Gruppo Alpini di Varese ha voluto ricordare così il loro “vecio” Bepi Bortoluzzi: una foto con il capello con la penna nera e i primi versi della struggente canzone “Signore delle cime”.

Un saluto dalla pagina facebook del Gruppo Alpini accompagnato da poche parole “Un altro lutto ha colpito la nostra Famiglia Alpina, il nostro vecio Bepi Bortoluzzi ha messo lo zaino a terra. Ci stringiamo in un sincero abbraccio ai suoi familiari e a tutti gli amici”.

Giuseppe Bortoluzzi aveva compiuto 102 anni il novembre scorso. Notaio molto noto in città,  veneziano di origine trapiantato con la famiglia a Varese negli anni Trenta del secolo scorso, dopo le vicissitudini belliche e la laurea conseguita a Pavia, intraprese la carriera di notaio andando a bottega presso lo studio degli Zanzi, notai in Varese da più di un secolo.

I funerali si terranno domani venerdì 12 febbraio alle 10.30 alla Basilica di San Vittore.

Qui potete lasciare un saluto o un pensiero 

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.