Addio a Dodo Colombo, sulla panchina dei Roosters tricolori

Deceduto il popolare coach, classe 1942, assistente di Recalcati nell'anno della Stella. Qualche anno dopo diresse alcune partite da capo allenatore. La commozione di Gianni Chiapparo

Dodo Colombo

Il mondo del basket varesino piange una figura che per tanti anni è stato un pilastro della Pallacanestro Varese. Edoardo “Dodo” Colombo, classe 1942, se n’è andato nelle scorse 0re: era ricoverato a Como in seguito a un intervento chirurgico e a successive complicazioni.

Colombo, giocatore in gioventù, è noto soprattutto per essere stato a lungo allenatore di basket: era, insieme a Cedro Galli, l’assistente di Carlo Recalcati nell’anno dell’ultimo scudetto, quello del 1999. E successivamente divenne anche capo allenatore della squadra, succedendo a Giancarlo Sacco nella stagione 2001-02. (foto in alto: Colombo – a destra – sulla panchina di Varese con Tony Bulgheroni e Andrea Meneghin – dal libro per i 70 anni della società)

Competente, pacato, attento, Colombo (che ha lavorato a lungo anche in campo femminile) ha contribuito in modo importante proprio alla conquista dello scudetto dei Roosters: Recalcati infatti gli affidò la “cura” del gruppo dei pivot di quella squadra. Fu lui l’artefice dei miglioramenti di Daniel Santiago, arrivato grezzissimo a Varese e poi arrivato sino alla NBA, ma anche di Cristiano Zanus Fortes (premiato dalla convocazione in azzurro) e di Giacomo Galanda, il più “pronto” dei tre, che con il Dodo fece ulteriori passi in avanti nel proprio gioco.

“Istantanee” ricordate oggi da un commosso Gianni Chiapparo, allora general manager dei Roosters, uno dei primi oggi a dare la notizia della scomparsa di Colombo. «Dodo mi ha iniziato al basket quando ero ragazzo, e con me tantissimi altri. Tanti giocatori passati da Varese hanno mantenuto un bel rapporto con lui e anche in quest’ultimo periodo difficile, in molti si sono fatti sentire per dargli coraggio. E in questa triste mattina, il mio telefono continua a squillare tra ricordi e segni di cordoglio. Il prossimo 11 maggio (anniversario dello scudetto ndr) saremo uno di meno».

Un cordoglio che, da parte della redazione di VareseNews, estendiamo alla moglie, ai figli e a tutta la famiglia Colombo.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.