Solidarietà dal circolo Acli al sindaco di Azzate

Massima vicinanza al Sindaco Gianmario Bernasconi, “figura non calata dall’alto ma persona democraticamente scelta dai cittadini“

Azzate lavori alla chiesa di San Rocco

Dopo il gesto di protesta dei neonazisti di DoRa rivolto al sindaco, giunge la solidarietà dalla maggioranza e dall’Acli di Azzate.

Il circolo ACLI di Azzate esprime la massima solidarietà e vicinanza al Sindaco Gianmario Bernasconi, vittima negli ultimi giorni di vili attacchi personali.
Gli autori di tali meschinità, oltre ad utilizzare mezzi che ricordano non tanto i tempi antichi da loro agognati ma i ben più odierni stilemi mafiosi, propugnano ideali sconfitti dalla storia e dichiarati illegali dalla nostra Costituzione.
Chi, come le ACLI, ha al centro del proprio agire la solidarietà e la promozione della cultura della legalità, della pace e della non violenza, non può rimanere insensibile davanti ad episodi nei quali si cerca di far prevalere la violenza al dialogo, termini autoritari ai principi democratici.
A chi si auto proclama podestà, noi rispondiamo con la massima vicinanza al Sindaco, figura non calata dall’alto ma persona democraticamente scelta dai cittadini.
Siamo certi che la solidarietà sia alla persona Bernasconi che alla figura istituzionale del Sindaco sia condivisa da ogni Azzatese.
A tutti i consiglieri comunali, quali rappresentanti dei cittadini di Azzate, chiediamo con forza di unirsi al nostro Sindaco per contrastare chi alla democrazia vorrebbe contrapporre il suo limitato pensiero unico.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.