Il Varese si gioca a Vado una grande fetta di salvezza. Mazzata del giudice sportivo

Biancorossi largamente incompleti, ma al "Chittolina" sarà uno spareggio contro un'avversaria diretta. Rossi (squalificato) recupera Mapelli e Romeo: «Niente parole, è il momento dei fatti». Tre giornate di stop a Ebagua. Il match raccontato in diretta su VareseNews

calcio città di varese folgore caratese

Continua il periodo intenso per il Varese, che arriva a uno degli appuntamenti più importanti della corsa salvezza con tanti problemi. Mercoledì 28 aprile (fischio d’inizio alle ore 15.00) i biancorossi giocano infatti una buona parte delle proprie carte nella lotta per non retrocedere: ad attenderli c’è il Vado, in Liguria, stessi punti in classifica (23) ma due partite disputate in più.

La squadra di mister Ezio Rossi partirà per la trasferta con alle spalle due dolorose sconfitte (a Carate Brianza e l’ultima contro il Casale) e con tante assenze. Alla lunga lista di indisponibili (Giugno, Repossi, Sow, Rinaldi, Gazo, Mamah, Marcaletti, Negri), si aggiungo anche le squalifiche di Disabato ed Ebagua, due pezzi importanti anche per personalità che però hanno rimediato un cartellino rosso nel match di Masnago contro i nerostellati. Fortunatamente torneranno a disposizione dopo il turno di stop per somma di ammonizioni Mapelli e Romeo, mentre potrebbero avere più minuti a disposizione il neo-papà Otelè e Balla.

Alla vigilia della partita Varese e Vado sono come detto appaiate al terzultimo posto a quota 23, anche se i biancorossi hanno due gare in meno. Perdere però significherebbe scendere ancora in classifica, oltre che dare un’altra martellata al già traballante stato d’animo. Al contrario, tre punti consoliderebbero la posizione in zona playout e terrebbero vive anche le speranze di una – obiettivamente complicata – salvezza diretta, anche se l’obiettivo più urgente è quello di allontanarsi dagli ultimi due posti in classifica (in attesa di eventuali cambi di formula in questo senso).

Alla vigilia del match dello stadio “Ferruccio Chittolina”, mister Ezio Rossi ha per la prima volta evitato la conferenza stampa, consegnando alla società il proprio messaggio: «Questo è il momento della stagione dove contano solo i fatti e non le parole. Bisogna fare bene tutti assieme per svoltare e raggiungere l’obiettivo per il quale tutti stiamo lavorando». Un ammonimento da tenere presente anche perché il Vado si presenta all’appuntamento forte di un paio di vittorie pesanti che hanno rilanciato i liguri: sei le reti segnate contro Sestri (4) e Caratese (2) con Sbarbati autore di tre gol e Pedalino di due. La direzione del match è affidato a Leotta di Acireale coadiuvato dai piemontesi Ielardi e Umbrella.

calcio casale varese

LA MAZZATA DEL GIUDICE SPORTIVO

Rossi ha parlato prima di conoscere le disposizioni del giudice sportivo della Serie D che ha colpito duramente la formazione biancorossa. Lo stesso allenatore dovrà scontare ben due giornate di squalifica – quindi anche a Vado sarà sostituito da Neto Pereira – a causa di una espressione offensiva ai danni della terna arbitrale. Peggio ancora è andata a Giulio Ebagua: l’espulsione contro il Casale costerà ben tre turni di stop all’esperto centravanti italo-nigeriano. Infine, ma questo era nelle previsioni, una partita in tribuna per Donato Disabato (doppia ammonizione).

DIRETTAVN – Per questa delicata sfida salvezza il racconto sul nostro liveblog è già iniziato. Saremo presenti al “Chittolina” di Vado per farvi vivere il match azione per azione. Potrete come sempre prendere parte al nostro live commentando o con l’hashtag #DirettaVn sui social. Per visualizzare la diretta CLICCATE QUI

CLASSIFICA: Pdhae 59; Castellanzese 58; Gozzano** 57; Bra 55; Folgore Caratese, Caronnese 49; Sestri Levante 47; Sanremese* 46; Legnano* 44; Imperia*, Lavagnese 43; Casale**, Chieri*, Arconatese 34; Derthona** 33; Saluzzo 30; Varese***, Vado* 23; Borgosesia* 21, Fossano* 15.

Francesco Mazzoleni
francesco.mazzoleni@varesenews.it
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.