Ripartono i pellegrinaggi Unitalsi a Lourdes e a Loreto: “Non dobbiamo lasciare indietro nessuno”

"Dobbiamo ripartire, è giunto il tempo di alzarci e rimetterci in cammino": Unitalsi Lombardia annuncia i pellegrinaggi in programma d'estate

reliquie bernadette san vittore unitalsi

«Torniamo a Lourdes». Ad annunciarlo è il presidente lombardo di Unitalsi, Vittore De Carli: «Quello che avevamo annunciato nei mesi scorsi ora lo posso ribadire con più forza: abbiamo stabilito le date dei nostri pellegrinaggi a Loreto e a Lourdes».

Per i pellegrini, i volontari e gli ammalati della sezione lombarda l’appuntamento con la Grotta di Massabielle è il pellegrinaggio diocesano di Milano, accompagnato dall’arcivescovo monsignor Mario Delpini, che si terrà dal 20 al 25 settembre in pullman e dal 21 al 24 settembre in aereo.

Il calendario dei pellegrinaggi

Il primo pellegrinaggio in calendario è invece quello per Loreto che si terrà dal 27 al 30 agosto. Sono aperte le iscrizioni per entrambi i pellegrinaggi.

«In questo periodo abbiamo dovuto rivedere tutte le regole dei pellegrinaggi, abbiamo inviato alle 23 sottosezioni che compongono la sezione Lombarda un decalogo molto importante su come gestire i pellegrinaggi perché vogliamo che si svolgano in sicurezza totale», ha spiegato De Carli che si definisce ottimista dopo «le ultime notizie sull’uso del green pass e la disponibilità della Francia nei confronti di chi si reca in pellegrinaggio a Lourdes, che vede gli stessi francesi preoccuparsi dei tamponi per il ritorno, che saranno forniti direttamente nelle strutture che utilizzeremo».

“Ripartiamo per le bellezze della vita”

Il presidente ha sottolineato come a dominare in questi giorni sia la gioia: «Questo è stato per noi un tempo in cui abbiamo avuto tutti tanta paura, tante preoccupazioni: molti di noi hanno sofferto, molti dei nostri soci sono morti per il Covid, ma quanto accaduto non ha mai fatto venir meno la certezza che sarebbe tornato il momento di rimetterci in cammino. E questo momento è giunto. Le iscrizioni stanno procedendo bene e si respira il desiderio di riavvicinarsi all’esperienza del pellegrinaggio, ma anche di ricominciare a vivere nei nostri paesi e città con la voglia di prossimità che è sempre attenta ed è una prossimità che guarda al futuro».

Dalle sue parole traspare la sicurezza che è finito il tempo dei pellegrinaggi virtuali o quello di guardare con nostalgia le foto degli anni passati: è tempo di riprendere le attività in sicurezza. «Staremo sempre attenti perché noi ripartiamo per la bellezza della vita, ma ci sentiamo anche molto liberi di poter ritornare a quella che sentiamo tutti come la nostra casa. Torneremo a Loreto e a Lourdes in pellegrinaggio con i malati perché non dobbiamo lasciare indietro nessuno. La fragilità di tante persone, se è accompagnata da volontari e pellegrini, diventa per ciascuno una risorsa di bellezza e di gioia: dobbiamo ripartire, è giunto il tempo di alzarci e rimetterci in cammino», ha insistito De Carli.

Inoltre, un plus per l’Unitalsi sono le strutture che accoglieranno i pellegrini, i volontari e gli ammalati dove sono stati adottati protocolli di sicurezza, ma allo stesso tempo sono di grande accoglienza.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.