Rally Roma Capitale: tre varesini accendono i motori

Crugnola e De Tommaso provano a risalire nella classifica del CIR: l'isprese torna a correre con Giorgia Ascalone. Completa il tris Riccardo Pederzani in gara nel tricolore junior

riccardo pederzani rally

Torna il CIR, ovvero il Campionato Italiano Rally assoluto, con la prova di mezza estate organizzata tra venerdì 23 e domenica 25 sulle strade del Lazio: il Rally Roma Capitale, gara inserita anche nel calendario dell’Europeo. Per questo motivo la lista partenti è ricca anche di nomi di rilevanza internazionale (basti pensare a Mikkelsen, Breen, Bonato, Lukyanuk o Veiby…) accanto ai migliori italiani, tra chi è in lotta per il tricolore e chi invece vuole semplicemente lasciare il segno.

Alla gara capitolina (power stage a Caracalla), ci saranno come previsto anche Andrea Crugnola e Damiano De Tommaso che fino a questo momento hanno trovato più sfortuna che gloria sui tracciati del CIR. Attualmente i due varesini si trovano al sesto e al settimo posto, rispettivamente con 20,5 e 18 punti, lontani da Fabio Andolfi che si trova a quota 46,5 e che comanda la classifica con 3,5 lunghezze di vantaggio su Giandomenico Basso (entrambi su Skoda Fabia).

Il Roma Capitale è quindi forse l’ultima vera occasione per tornare in corsa e imbastire una rimonta che appare assai difficile per Crugnola e De Tommaso: la prova laziale ha coefficiente maggiorato a 1,5 e quindi mette in palio un bottino più ricco rispetto a quelle “standard” del campionato, dunque concede una chance importante. Crugnola, con Pietro Ometto, sarà come sempre a bordo della Hyundai I20: «È una gara che mi piace e che sarà determinante per raddrizzare un inizio di campionato che ci ha visti poco fortunati» spiega Andrea, campione italiano in carica che potrà misurarsi anche contro Scandola, iscritto all’Europeo con la stessa vettura.

De Tommaso invece questa volta non avrà accanto il sanmarinese Massimo Bizzocchi ma tornerà “all’antico” visto che sulla Citroen C3 iscritta dalla Meteco Corse salirà la salentina Giorgia Ascalone. Va così a riformarsi un’accoppiata capace di vincere la IRCup nel 2019 (allora con la Fabia di MS Munaretto). Con due “zero” in classifica pronti per essere scartati, il pilota di Ispra non può concedere altro spazio alla malasorte.
A completare la spedizione varesina ci pensa il più giovane Riccardo Pederzani: il rallysta di Gavirate (foto in alto AciSport) gareggia su una Ford Fiesta Rally 4 insieme a Daniel Pozzi e cerca punti per consolidare la propria posizione nel CIR Junior, a sua volta con coefficiente 1,5. Pederzani è attualmente sesto nella serie giovanile con 22 punti; in testa a quota 44 c’è Emanuele Rosso.

Dopo la power stage di venerdì sera il Roma Capitale si articolerà su due giorni di gara: sabato sono previste sei prove, domenica altre sette con la conclusione, l’arrivo e la premiazione fissate per il tardo pomeriggio.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.