Falso allarme bomba a Varese, evacuata la sede delle Poste Centrali

Sul posto è stato richiesto l'intervento degli artificieri. Le operazioni di bonifica e verifica sono durate alcune ore

allarme bomba poste varese 2021 carabinieri

Una telefonata anonima ha fatto scattare nel primo pomeriggio di oggi un allarme bomba nel centro di Varese. La zona interessata era quella delle Poste Centrali di viale Milano, nell’area delle stazioni.

Galleria fotografica

Allarme bomba alle Poste di Varese 4 di 4

Sul posto, poco dopo le 14, sono immediatamente giunte le pattuglie dei carabinieri del Nucleo Radiomobile di Varese che hanno transennato l’area e fatto evacuare l’edificio.

L’operazione di bonifica, svolta dai militari del nucleo cinofilo e dagli artificieri del nucleo investigativo di Milano, è durata alcune ore durante le quali l’accesso alla zona è stato vietato.

Al termine delle verifiche dei militari è stato confermato che si è trattato di un falso allarme e che nessun ordigno era presente all’interno dell’edificio.

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Allarme bomba alle Poste di Varese 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.