Vede la ex con un altro davanti ad un bar di Busto Arsizio e distrugge tutto

Per fermarlo sono servite due pattuglie dei Carabinieri e una Volante della Polizia. L'uomo ha distrutto il bar e l'auto del rivale usando tutto quello che gli è capitato a tiro

bar papaya

Momenti di follia in viale della Repubblica a Busto Arsizio nel pomeriggio di oggi, martedì, quando un 40enne residente a Gallarate ma noto a Busto Arsizio è giunto nei pressi del bar Papaya dove ha incrociato la sua ex-fidanzata in compagnia di un altro uomo. La reazione dell’aggressore, già gravato da precedenti, è stata violentissima e fortunatamente solo verso le cose e non le persone.

Il risultato è stato un bar completamente sfasciato, l’auto del rivale in amore pesantemente danneggiata da colpi di sedia, traffico bloccato nel viale a causa di un lancio di sedie e tavolini e una giovane donna incinta che si è sentita male per lo spavento. 

Sul posto sono accorsi prima i Carabinieri con una pattuglia in rinforzo e poi anche la Volante della Polizia di Busto in supporto ai colleghi. L’uomo è stato fermato e denunciato per danneggiamento.

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.