Presidio di sicurezza e telecamere: una mozione in consiglio a Varese per la sicurezza delle donne in treno

A presentarla è stata la consigliera Manuela Lozza durante le dichiarazioni iniziali

trenord passante

Dopo i fatti avvenuti su un treno Trenord a inizio dicembre, una mozione presentata all’inizio della seduta del 16 dicembre in Consiglio Comunale a Varese chiede al sindaco di adoperarsi per ripristinare la sicurezza sui treni, anche con il ripristino del presidio di sicurezza, abbandonato qualche anno fa, e l’uso di telecamere.

A presentarla è stata la consigliera Manuela Lozza durante le dichiarazioni iniziali, dopo la notizia delle aggressioni e della violenza ai danni di due giovani in viaggio in treno e «Denunciando la violenza che viene messa in atto ai danni delle donne, in troppi modi e in troppi contesti, violenza che da tempo ha assunto le caratteristiche di un’emergenza sociale, conscia che quanto accaduto non rappresenta purtroppo un caso isolato, anche se grazie a Dio, non tutti gli episodi di questi anni sono associati a violenze così brutali».

La mozione: «Impegna sindaco e giunta a presentare a Regione Lombardia e ai responsabili di Trenord la richiesta di garantire maggiore sicurezza sui convogli e sulle tratte di competenza, valutando la possibilità di reinserire il servizio di sicurezza, attivo sino al 2019, e il posizionamento di videocamere di sorveglianza, sui convogli e nelle stazioni».

Inoltre, chiede di  «Coordinarsi con le altre Amministrazioni dei Comuni interessati dalle tratte ferroviarie, per agire congiuntamente nei confronti di Trenord e a interloquire con il Ministero degli interni riguardo a questi gravi fatti e alla loro prevenzione»

Stefania Radman
stefania.radman@varesenews.it

Il web è meraviglioso finchè menti appassionate lo aggiornano di contenuti interessanti, piacevoli, utili. Io, con i miei colleghi di VareseNews, ci provo ogni giorno. Ci sosterrai? 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.