Emozioni barocche a Cairate per il concerto di inizio anno

Il Coro Sinfonico e l’Orchestra dell’Accademia Amadeus interpretano Vivaldi, Marcello e Telemann

Cairate generica

Un gran appuntamento in musica, a Cairate: è il concerto del Coro Sinfonico e dell’Orchestra dell’Accademia Amadeus organizzato sabato 8 gennaio nella chiesa di San Maurizio a Cairate dalla parrocchia guidata da Don Cristiano.

«Un evento d’arte con un coro ed un’orchestra di levatura internazionale» ha commentato lo stesso parroco all’inizio del concerto «ed insieme un momento di preghiera con l’esecuzione del Gloria che è il canto di gioia degli angeli in occasione della nascita del Cristo. Per augurare a tutti nuovo anno di gioia e serenità e la certezza che supereremo questo momento difficile dato dalla pandemia». [

Cairate generica

La musica è stata subito all’altezza delle aspettative con un’ottima l’esecuzione del Concerto in re maggiore per tromba e orchestra di Georg Philipp Telemann interpretato da Alessio Molinaro alla tromba. Brillante ed accattivante l’interpretazione del Beatus Vir RV598 di Antonio Vivaldi, «brano raro, poco eseguito e poco conosciuto ma raffinato e di straordinaria bellezza» ha commentato il maestro Marco Raimondi, alla guida del Coro e dell’Orchestra, che ha anche introdotto il numerosissimo pubblico presente all’ascolto dei brani in programma.

Cairate generica

Di grande intensità anche emotiva l’interpretazione dell’oboista Marino Bedetti nel celebre concerto in re minore di Alessandro Marcello per oboe e orchestra, il cui adagio è ben noto al pubblico in quanto reso celebre dal suo utilizzo nella colonna sonora del film Anonimo Veneziano. Il concerto si è infine concluso con l’eccellente esecuzione del Gloria RV589 di Antonio Vivaldi per soli, coro e orchestra a cui è seguito il giusto tributo con una vera e propria standing ovation del pubblico che ha molto apprezzato il concerto anche per l’originalità del programma e la qualità della proposta artistica.

Cairate generica

Venerdì 21 gennaio concerto alla Basilica di San Vittore a Varese

La stagione itinerari Musicali, sostenuta dalla Fondazione Comunitaria del Varesotto con il supporto di Fondazione Cariplo, Fondazione Minoprio e Fondazione del Varesotto per il territorio, l’ambiente e la coesione sociale, prosegue ora con il prossimo appuntamento previsto venerdì 21 gennaio 2022 alle ore 21 nella Basilica di San Vittore a Varese.

In programma l’imponente Nelsonmesse o Missa in Angustiis di Franz Joseph Haydn per soli coro e orchestra in un concerto organizzato per il 60° anniversario dell’Ordine degli Architetti della Provincia d Varese. Protagonisti l’Orchestra ed il Coro Sinfonico Amadeus che eseguiranno nell’occasione anche il Te Deum in do maggiore dello stesso compositore austriaco.
Per informazioni e prenotazioni: www.ensembleamadeus.org

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.