L’Oratorio di San Vincenzo, la pizzoccherata per la pace e le poesie d’amore: cosa fare a Sesto nel weekend

Nel weekend che va venerdì primo a domenica 3 aprile le iniziative solidali e culturali tra il verde dei boschi e l’azzurro del Ticino

Sesto Calende - Foto Rodolfo Massara

Sarà un weekend all’insegna della solidarietà e della cultura da scoprire, quello in arrivo a Sesto Calende da venerdì primo fino a domenica tre aprile. Ma prima di uscire di casa e andare alla scoperta di una delle piccole perle di Sesto Calende, conviene recuperare un ombrello in caso di piogge, previste dopo quasi tre mesi abbondanti di siccità.

Ecco gli appuntamenti da non perdere a Sesto Calende questo fine settimana:

VENERDI’ 1º APRILE:

“PARLAMI D’AMORE, SESTO ALLE 7”: venerdì primo aprile la popolare trasmissione “strettamente sestese”, in onda su SMS Radio ogni venerdì sera dalle 19, fa tappa in uno dei saloni di acconciature storici di Sesto Calende, l’Emilio Staff per parlare di bellezza, moda e presentare un nuovo libro sull’amore.

Ospiti l’artista Giusy Di Claudio, la scrittrice e giornalista Paola Trinca Tornidor e il sessuologo Franco Sirianni – questi ultimi due presenteranno il loro “L’amore” – e Loredana de “Il Bello delle Donne”, storico negozio di moda femminile della città sul fiume azzurro, per parlare di moda, tendenze e lavoro.

La trasmissione radiofonica “Sesto alle 7” si fa bella e parla d’amore

SABATO 2 APRILE:

RIAPRE L’INFOPOINT DI VIALE ITALIA: Con la bella stagione riparte anche il turismo del Basso Verbano. Quale posto migliore per scoprire e rimanere aggiornati sulle iniziative turistiche del punto di informazione di Viale Italia, che sabato due aprile, ore 11, alzerà nuovamente la saracinesca e presenterà l’estate sestese.

 

DOMENICA 3 APRILE:

PIZZOCCHERRATA SOLIDALE: All’oratorio di San Donato (ore 12:30) il pranzo a favore dell’Ucraina organizzato dal Kiwanis Club di Gallarate. Direttamente dalla Valtellina lo chef Paolo De Marco proporrà un gustosissimo menù (23€) a base di bresaola, slinzega-formaggi, e pizzoccheri a volontà (alternativa per i bambini. Il ricavato andrà in beneficenza a Officina 025 di Gallarate per l’acquisto di bene di prima necessità per i bimbi dei rifugiati dalla guerra.

Per prenotazioni valentina.sesia94@gmai.com (massimo 100 posti con green pass rafforzato)

APERTURA DELLA CHIESA DI SAN VICENZO: Domenica 3 aprile riapre l’Oratorio di San Vincenzo, la chiesetta, oggi sconsacrata, costruita nel XII secolo a poche centinaia di metri dal masso erratico della Preja Buja.

L’oratorio rappresenta il punto di incontro i tre quartieri sestesi di Oca, San Giorgio e Abbazia ma, soprattutto, è uno dei gioielli meno conosciuti della città sul Ticino, immerso nel verde della campagna sestese e facilmente raggiungibile dai posteggi dalla più conosciuta e rinomata Abbazia di San Donato, l’edificio storico più importante di Sesto Calende.

L’edificio a singola navata è noto anche come Chiesa dei Magi in virtù dei pregevoli affreschi sulla parete destra che rappresentano proprio scene dall’Adorazione.

A Sesto Calende riapre l’Oratorio San Vincenzo

OLTRE IL PONTE E DINTORNI:

GOLASECCA D’AUTORE:  Le penne di tre scrittrici e la casa editrice “Il Vento Antico” a Golasecca d’Autore. Venerdì primo aprile, ore 21, Lilli Luini, Patrizia Emilitri e Raffaella Bossi, fondatrici della casa editrice “Il Vento Antico” in dialogo con la poetrice di Sesto Calende Rossana Girotto.

Le penne di tre scrittrici e la casa editrice “Il Vento Antico” a Golasecca d’Autore

LAGO MAGGIORE:  Dai treni storici alle visite guidate alle Terre Borromeo, passando all’incontro con Marco Buticchi in occasione della rassegna BantAutori, il ricco weekend sul Lago Maggiore

Cosa fare nel weekend dell’1, 2 e 3 aprile sul Lago Maggiore

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 01 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.