Tuffo serale nel lago di Como, grave un ragazzo recuperato dopo 20 minuti sott’acqua

E' successo poco prima delle 21 in viale Geno, all'altezza del porto. Il giovane, ricoverato in codice rosso all'ospedale Sant'Anna, è in gravi condizioni

sommozzatori vigili del fuoco

Aggiornamento: E’ morto il ragazzo di 17 anni recuperato dai Vigili del fuoco nelle acque del lago di Como

 

(immagine di repertorio) – Momenti di paura in serata sul lungolago di Como, dove un ragazzo ha cercato refrigerio nelle acque del lago tuffandosi ma senza più riuscire a riemergere. E’ successo poco prima delle 21 in viale Geno, all’altezza del porto.

Il ragazzo a quanto risulta dalle testimonianze è rimasto sott’acqua per una ventina di minuti, prima che i Vigili del fuoco riuscissero a portarlo a riva, dove il personale sanitario, giunto sul posto con tre ambulanze e l’automedica, ha iniziato immediatamente le manovre di rianimazione. Le condizioni del giovane, ricoverato in codice rosso all’ospedale Sant’Anna, sono molto gravi. 

Sul posto anche la Polizia di Stato per ricostruire la dinamica dell’accaduto.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.