Addio a Stefano Spadafora: “Mancherai, molto di quello che conosco lo devo a te”

Zen Bertagna, una delle icone del Varese Pride e di Arcigay Varese per il suo impegno sociale lascia un ricordo dell'amico scomparso

Stefano Spadafora al Varese Pride 2022

“Varese ha perso un uomo di grande valore umano e civile”, scrive Zen Bertagna, una delle icone del Varese Pride e di Arcigay Varese per il suo impegno sociale (qui l’intervista), ricordando Stefano Spadafora, scomparso nella notte.

Ecco il suo ricordo: “Oggi ci sarà il pride di Milano. Sicuramente l’avresti trovato troppo commerciale e avremmo discusso per ore. Come quando mi hai mostrato la foto di tua mamma a un banchetto del Circolo Arcigay Ernesto. Ne andavi fiero. La tua collezione di libri, i manifesti, la cura con cui appendevi per ordine cromatico le cravatte. Mi hai insegnato tu a fare il primo nodo, tu a sciogliere tanti nodi, a dirmi di avere il coraggio di scegliere, di sbagliare sempre e solo a modo mio.

Molto di quello che conosco lo devo a te. Te, che ti sei preso anche le botte per noi, quando davvero essere attivista in provincia significava stare in trincea Che hai spianato ogni strada dove ti fosse stata possibile. Che sei stato un uomo straordinariamente complesso, fragile, severo e gentile. Dopo una notte a parlare mi avresti detto Perché l’importante è camminare un passo sempre più avanti guardando nella stessa direzione. Mi hai reso un giovane uomo migliore. Oggi al pride sfilerò anche per te e quando sarò lì immerso nella folla, con la tua birra calda preferita in mano, brinderò per te. A un uomo che la sua libertà e autenticità se l’e conquistata vivendo intensamente ogni giorno e mostrando a tutti che una via è sempre possibile. Anche alla fine, anche fino alla fine. Continueremo a lottare anche per te e con te. Buon viaggio Zia Stefano, ti voglio bene”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 02 Luglio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.