Una seconda vita per i cani abbandonati grazie a Dimensione Animale Luino

Bero, Ciko, Roccia, Whisky, Lady, Biondo, Tyson sono solo alcuni dei nomi dei piccoli e grandi cuccioli che grazie all'associazione luinese hanno avuto una seconda possibilità

generica

Uno spicchio di terra circondato da alberi, un bel prato e un piccolo laghetto dove d’estate possono fare il bagno: il canile a conduzione famigliare di Cadegliano Viconago – A.I.D.A Onlus – è un vero e proprio rifugio per tutti quei cani che per i più svariati motivi sono stati allontanati dalle loro case e poi salvati da Dimensione Animale ODV Luino: un’associazione che dal 1997 opera sul territorio con l’obiettivo di assistere gli amici a quattro zampe e i felini in difficoltà, di battersi contro i maltrattamenti e di ottenere maggior rispetto per loro.

Bero, Ciko, Roccia, Whisky, Lady, Biondo, Tyson sono solo alcuni dei nomi dei piccoli e grandi cuccioli che grazie all’associazione luinese hanno avuto una seconda possibilità: di tornare a vivere, trovare un posto caldo dove passare la notte e una carezza affettuosa al risveglio. Il canile di Cadegliano Viconago offre ai suoi piccoli simpatici ospiti tutto il necessario per tornare a condurre una vita di qualità, da box larghi e puliti, ad assistenza e amore quotidiano, fino ad un’accurata selezione del cibo, con tanto di biscottino della buonanotte. Un luogo che oggi per loro rappresenta “casa”, in attesa di una famiglia pronta a prenderli con sé.

generica

Per alcuni è più semplice, la giovane età e il carattere docile giocano a loro favore, per altri invece l’attesa è molto più lunga, fin tanto che il loro pelo si rovina, le corse si fanno più impegnative e la vecchiaia si fa sentire. Ma non per questo meritano meno amore o una casa calda dove trascorrere le giornate.

Oggi sono più di 15 i cani che cercano casa e sempre di più quelli che vengono “recuperati”, perché non voluti, troppo anziani o malati. Proteggere gli animali comporta spese e richiede tempo, una missione che vede l’associazione luinese sempre in prima linea.

Al loro fianco in questa battaglia ci sono anche diversi veterinari, in particolare Silvia Rusconi – «più volontaria che veterinaria» dicono dall’associazione – e Astrid, la proprietaria del canile A.I.D.A che ormai da anni garantisce a tutti i cani salvati da Dimensione Animale un posto accogliente e pieno di attenzioni dove stare.

«Il canile è aperto da ormai 35 anni ed era del mio papà- racconta Astrid -. Nel 2008 è scomparso improvvisamente e da segretaria in Svizzera sono stata catapultata in questa realtà, con il mio compagno e mia figlia. Da allora stiamo con i cani 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e 365 giorni l’anno. Sono talmente unita a loro che quando stanno male, sto male anche io».

Se da un lato vedere cuccioloni di grossa o piccola taglia saltellare per tutto il box pur di farsi portare a fare una sgambata fa stringere il cuore, dall’altro è bene ricordare che adottare un cane – che molto probabilmente ha subito dei traumi – porta molti benefici ma è anche una responsabilità.

«Loro non sanno di essere stati salvati e qui stanno bene, ma hanno bisogno di qualcuno che si prenda cura di loro. Allo stesso tempo, non basta avere il cuore per adottarli, bisogna dare loro attenzioni ed essere consapevoli che ne hanno passate tante» ha raccontato Mara dell’associazione Dimensione Animale.

Fra le storie, alcune a lieto fine, altre da far stringere il cuore, che ci raccontano quei musi non perfetti, ma così desiderosi di affetto, ce n’è una in particolare che ha dello straordinario. E’ la storia di Vlad, un cane che insieme ad altri 3 amici a quattro zampe e 5 gatti, è stato salvato dalla guerra in Ucraina e fatto arrivare nelle nostre zone dall’associazione. Trovato e tirato fuori dalle macerie, si racconta che Vlad sia subito tornato a cercare, tra le stesse macerie, la sua amica felina e l’abbia salvata, diventando famoso nel suo paese.

generica

Oltre agli amici a quattro zampe, Dimensione Animale ODV Luino si occupa anche di salvare felini e come ci racconta la presidentessa dell’associazione, Monica Polli,  il lavoro talvolta è anche più impegnativo: «Sul territorio non esiste una struttura per gatti e questo rende il nostro operato molto più complicato. Come ci muoviamo? Quando ci segnalano un gattino andiamo a recuperarlo o ce li facciamo portare, facciamo fare una visita di controllo dai veterinari e poi li lasciamo provvisoriamente nella case delle volontarie che si rendono disponibili a tenerli, in attesa che qualcuno li adotti. A volte però succede che ci sono malattie virali, come è capitato quest’anno, che oltre a rischiare di ucciderli, ci fanno saltare gli stalli».

generica

Di tasca sua l’associazione – grazie alle diverse raccolte fondi- si occupa di tutto, dalle visite veterinarie alle cure e se non ci sono volontarie disponibili, del costo delle pensioni, dove i gatti, in particolare quelli più vecchiotti, rimangono in attesa di essere adottati.

«Ci piacerebbe avere una sede di appoggio a Luino dove riporre i nostri materiali ma soprattutto un luogo fisico da indicare per farci portare i gattini, talvolta in seria difficoltà» ha concluso la presidentessa.

Per maggiori informazioni è possibile visitare la loro pagina Facebook Dimensione Animale ,contattare la mail dimensioneanimaleluino.comdaluino@gmail.com oppure il numero 339 7435306

Per aiutare la causa è invece possibile donare il 5×1000 all’associazione CF: 93010540123, bonifico IT84M0760110800000011442217, PayPal: paypal.me/daluino – daluino@gmail.com, PostePay intestata a Monica Polli 4023600968688962 CF: PLLMNC66D65E734C

di
Pubblicato il 21 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.