Procedono i lavori della rotonda in largo Flaiano, ma via Tamagno chiusa per errore fa infuriare i residenti

Procedono in maniera evidente, in questi giorni di estate, i lavori della rotonda in largo Flaiano: il cantiere su viale Borri si allarga e si aprono nuovi "pezzi di lavoro". Con qualche intoppo

Via Tamagno lavori in largo flaiano

Procedono in maniera evidente, in questi giorni di estate, i lavori della rotonda in largo Flaiano a Varese: il cantiere su viale Borri si allarga e si aprono nuovi “pezzi di lavoro”.

Uno di questi però, ha allarmato, e parecchio, i residenti in via Tamagno che ci hanno scritto nella mattina dell’11 luglio: «Vi scrivo per informarvi che questa mattina le persone che abitano e lavorano in via Tamagno e Via Lazio si sono accorte che, a causa dei lavori in corso per la famosa rotonda, l’ingresso alle suddette vie era stato chiuso rendendo impossibile per gli abitanti e per i clienti delle attività commerciali e per gli stessi che ci lavorano l’accesso» – scrive uno degli abitanti.

«Per fortuna – prosegue – ci siamo accorti prima che iniziassero a scavare , con questa chiusura ci sarebbe venuta meno la possibilità di vivere, lavorare e arrivare alle nostre abitazioni per almeno 8 giorni che, visto le tempistiche che stanno rispettando, sarebbe significato più una settimana se non 15 giorni senza la possibilità di lavorare. Nessuno dell’ufficio tecnico ha pensato di informarci, ma soprattutto non ha pensato ad un modo per permetterci di lavorare e rientrare a casa, ovviamente alla richiesta di sapere chi aveva preso questa decisione senza nemmeno comunicarcelo è cominciato lo scarica barile. Al momento dopo la nostra arrabbiatura la polizia locale ha riaperto un accesso temporaneo ma non sappiamo cosa succederà nei prossimi giorni».

Siamo così andati a verificare la situazione, che ora è come è stata ripristinata i vigili dopo le segnalazioni: via Tamagno è accessibile da una delle due entrate,  via Lazio è stata ristretta ma è percorribile.

Via Tamagno lavori in largo flaiano

Abbiamo  poi chiesto lumi al comune sui dubbi dei residenti, e abbiamo avuto delle risposte che possono essere utili a tutti coloro che passano dal cantiere all’inizio del centro città: quella parte di cantiere dovrebbe durare, a quanto pare, solo una settimana, e i restringimenti resteranno nella forma in cui li ha sistemati la polizia locale.

Quella della mattinata quindi  era stato solo un qui pro quo, che l’iniziativa degli abitanti e l’arrivo dei vigili ha fortunatamente limitato nel disagio. Lo scopo dei lavori in quel punto è quello di creare una delle prime aiuole della rotonda, che quindi comincierà con questo primo stralcio di cantiere a prendere la forma prevista dal progetto.

 

Stefania Radman
stefania.radman@varesenews.it

Il web è meraviglioso finchè menti appassionate lo aggiornano di contenuti interessanti, piacevoli, utili. Io, con i miei colleghi di VareseNews, ci provo ogni giorno. Ci sosterrai? 

Pubblicato il 11 Luglio 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.