La Varesina riprende il Follonica Gavorrano al 95′: 2-2 e verdetto rimandato al ritorno

Nella semifinale di andata della Coppa Italia di Serie D i toscani vanno avanti due volte con le reti di Pignat e Mancagli ma la rete di Sali e il rigore al 95' di Vitale pareggiano la gara. Il 13 marzo il ritorno in Maremma

varesina follonica gavorrano coppa italia calcio

La Varesina pareggia 2-2 in casa contro il Follonica Gavorrano nella gara di andata delle semifinali di Coppa Italia di Serie D e il verdetto per la finale è rimandato alla gara di ritorno, previsto per il 13 marzo in Maremma. Il primo tempo si chiude con la formazione ospite in vantaggio di un gol, grazie alla rete segnata al 44’ da Pignat. Nel secondo tempo prima pareggia Sali, poi al 45’ Mencagli riporta avanti gli ospiti. Il pareggio arriva nel recupero grazie ad un rigore trasformato da Vitale. Questo risultato permetterà, agli uomini di mister Marco Spilli di andarsi a giocare l’accesso in finale partendo da un risultato di parità. Per quanto riguarda il campionato, le fenici vedono avvicinarsi il Piacenza, che ha vinto il recupero della ventisettesima giornata contro l’Arconatese. Ora la classifica del Girone B di Serie D è davvero corta con quattro squadre in 2 punti.

Calcio d’inizio
Mister Spilli propone il solito 4-2-3-1. In porta, per la seconda partita consecutiva, gioca Santulli. La difesa a quattro è composta da Ciuffo, Pertosa, Amoabeng e Olivieri. A centrocampo ci sono Grieco e Gatti. A supporto dell’unica punta, Oboe, ci sono Vitale, Orellana Cruz e Gasparri.
Il Follonica Gavorrano schiera un 4-4-2. Tra i pali Filippis. Barlettani, Brunetti, D’agata e Ceccanti compongono il quartetto difensivo. Grifoni e Masini sono le due ali, che affiancano Pignat e Modic. In avanti la coppia è formata da Mencagli e Macri
A dirigere la sfida è il signor Michele Mascorin di Pordenone affiancato dagli assistenti Savasta e Minutoli.

Primo tempo
Al minuto 7, la formazione ospite è costretta ad operare la prima sostituzione. Masini è costretto ad uscire a causa di un infortunio al ginocchio e al suo posto entra Botrini. All’11’ sugli sviluppi di un corner Brunetti colpisce di testa, ma Gatti di testa gli nega il gol. Nel prosieguo dell’azione a provarci è Modic dalla distanza, ma Santulli è bravo a respingere. Il primo vero squillo della Varesina arriva al 15’ con Orellana che batte un calcio di punizione da posizione defilata sulla fascia sinistra, sul cross Gasparri cerca di anticipare tutti e col tacco mette a dura prova Filippis che smanaccia in angolo. Al 26’ potenziale palla gol per le fenici con Oboe che fa un bel lavoro li davanti, cede la sfera a Orellana che premia l’inserimento di Olivieri, il quale manca completamente lo stop, che gli avrebbe permesso di ritrovarsi solo davanti al portiere. Nel corso del 29’ il Gavorrano avanza in contropiede con Macri, che sfrutta un’uscita errata di Olivieri, che a fine azione verrà ammonito per un intervento in ritardo se Barlettani, che serve Mencagli che scarica in diagonale, ma non trova la porta. Al 44’ il Follonica Gavorrano passa in vantaggio, Modic batte un tiro dalla bandierina e Pignat anticipa tutti e buca Santulli. Alla fine dei 5 minuti di recupero si chiude la prima frazione di gara con gli ospiti in vantaggio per una rete a zero.

Secondo Tempo
Mister Spilli prova a cambiare sin da subito le cose inserendo Manicone e Perin al posto di Oboe e Olivieri. Al 10’ minuto la Varesina trova il pareggio: Manicone prova un tiro da fuori area, il quale viene deviato da un difensore sui piedi di Gasparri, che, a sua volta, serve il neoentrato Sali con quest’ultimo deve solo appoggiare in rete il pallone dell’1-1. Al 35’ è Sali a provarci, il numero 11 calcia con il sinistro dal limite dell’area con il pallone che finisce largo di poco rispetto al palo alla sinistra di Filippis. Al 37’ Polenghi trova, in area, Manicone che incrocia con il destro, ma Filippis è bravo a distendersi e a respingere. Grieco batte una punizione passando il pallone a Sali, che calcia, ma la sua conclusione viene respinta da un avversario e Vitale non riesce a segnare perché il suo tiro viene murato dalla difesa avversaria. Pochi istanti più tardi gli ospiti, creano una situazione pericolosa con Pino che semina il panico sulla fascia e dal fondo mette a rimorchio per Lo Sicco che calcia, ma colpisce Grieco che salva i suoi. Al 45’ arriva la beffa per la Varesina, il Gavorrano trova il gol con un bel diagonale di Mencagli che beffa Santulli per l’1-2. Al 45’+4 Gasparri si incunea in area di rigore e viene atterrato, l’arbitro indica il dischetto. Dagli undici metri si presenta Vincenzo Vitale che non sbaglia e rimette le cose a posto. Alla fine dei 5 minuti di recupero, il signor Mascorin fischia tre volte e l’incontro si chiude sul punteggio di 2-2. Le due squadre si contenderanno il passaggio del turno tra due settimane in terra toscana.

TABELLINO
VARESINA – FOLLONICA GAVORRANO 2-2 (0-1)
Marcatori: 44′ pt Pignat (FG), 10′ st Sali (V), 45′ st Mancagli (FG), 50′ st rig. Vitale (V)
VARESINA (4-2-3-1): Santulli, Ciuffo (31′ st Coghetto), Pertosa, Amoabeng, Olivieri (1′ st Perin); Grieco, Gatti (19′ st Polenghi); Vitale, Orellana (5′ st Sali), Gasparri; Oboe (1′ st Manicone). A disposizione: Basti, Bigoni, Carrino, Buzzetti. All.: Spilli
FOLLONICA GAVORRANO (4-4-2): Filippis; Barlettani, Brunetti, D’Agata, Ceccanti (32′ st Nardella); Grifoni (24′ st Pino), Pignat, Modic (24′ st Lo Sicco), Masini (8′ pt Botrini); Mancagli, Macrì (32′ st Ampollini). A disposizione: Marenco, Souare, Mauro, Regoli. All.: Vagaggini (Masi squalificato).
Arbitro: Mascorin di Pordenone (Savasta e Minutoli)
Corner: 3-3. Ammoniti: Olivieri, Pertosa per la Varesina; Modic, Barlettani, Brunetti, Ampollini per il Follonica Gavorrano. Recupero: 5’ + 6’.
Note: giornata variabile, terreno pesante ma in buone condizioni.

di
Pubblicato il 28 Febbraio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.