I miei commenti (58)

  1. Vi prego di parlare anche di noi, dei 70000 italiani costretti ad andare a lavorare senza alcuna garanzia o tutela.

    Partirei da qui per evidenziare l’ipocrisia e la sfacciataggine di questa lettera. Gente che per mera convenienza economica personale ha “sfanculato” il proprio Paese preferendo andare a lavorare in Svizzera, adesso scrive di essere COSTRETTA. Da chi esattamente? Da quale legge?

    Paese che vai, sanità e misure di tutela che trovi. Troppo comodo pagare le tasse rossocrociate e volere le tutele tricolori. Qui c’è gente a casa in ferie obbligate che non sta lavorando, città chiuse come in guerra, li invece state lavorando regolarmente e avete anche il coraggio di lamentarvi.
    Quando scegliete di andare a lavorare in Svizzera, magari vantando verso i vostri ex colleghi stipendi doppi o tripli, considerate tutti gli aspetti, tutti. E ricordatevi sempre che siete ospiti in casa di altri, spesso nemmeno tanto ben visti.

    in Io, barista frontaliera, costretta a lavorare senza tutele per la salute

    11 Marzo 2020 @ 19:51
  2. Vorrei ricordare al piddino zelante, oltre che ai lettori, che da Boeri si aspettano ancora risposte in merito agli ammanchi di circa il 20% sugli assegni famigliari di quando era presidente INPS, documentati da un bel servizio delle Iene che trovate online. Ancora una volta il PD non perde occasione per tentare di piazzare i suoi impresentabili anche qui in Lombardia, dove per fortuna i cittadini da quasi 30 anni schifano nelle urne lo stesso PD e tutte le sue forme precedenti con nomi diversi, relegandoli al ruolo di fastidiosa e inutile opposizione.

    in “Una cabina di regia guidata da Tito boeri per la ripartenza economica lombarda”

    8 Aprile 2020 @ 8:00
  3. Un’infilata di vaccate in un solo articolo, degna di Varese News. Già dal titolo.

    Primo, non è un parcheggio bus ma un capolinea. Cosa ben diversa. In un parcheggio bus ci accedono tutti i bus di qualunque azienda, in un capolinea solo i bus (in questo caso extraurbani) che da li devono partire, con autorizzazione dell’ente concessionario.
    Secondo, i bus vengono spostati non per far spazio al mercato, ma per poter iniziare i lavori di demolizione del capolinea esistente e l’avvio dei lavori di costruzione del nuovo.
    Le bancarelle del mercato con ottobre, si presuppone siano già tutte in piazza Repubblica.
    Terzo, la Regione non c’entra assolutamente nulla con le decisioni relative a questo spostamento.
    Quarto, si sa già benissimo quando verrà spostato il capolinea e a tempo debito verrà comunicato all’utenza.
    Quinto, nulla c’entra il COVID con tutta questa vicenda.
    Ancora una volta, Varesenews disinformato e poco professionale.

    in Sorpresa: un parcheggio per bus al posto del cantiere delle stazioni in viale Milano

    15 Maggio 2020 @ 7:46
  4. Hai voluto la bicicletta?

    non ci sembra sia idoneo né utile al fine di gestire i problemi post epidemia…così sostiene Laforgia….fatemi capire….il governo da 500 euro per acquistare le bici per evitare di prendere i mezzi pubblici e non creare assembramento e secondo Laforgia è utile salire con le bici sui treni?

    Mah…..

    in Una mozione per riportare le biciclette sui treni Trenord

    12 Giugno 2020 @ 7:57
  5. L’infelice Felice, sempre prodigo a commentare qualunque mosca circoli nell’aria, questa volta attacca in modo diretto i simpatizzanti leghisti, giudicando il loro livello culturale. Ricordo all’infelice Felice, che i simpatizzanti leghisti, sono stati il 34,26% alle ultime elezioni europee e che quindi, o il livello culturale degli italiani è veramente basso, o forse ad essere basso è quello di chi questi italiani li giudica.

    Ho provato anche a cercare commenti dell’infelice Felice su chi, oltre a Salvini, ha creato assembramenti in questi giorni (peraltro non autorizzati a differenza della manifestazione del 2 giugno a Roma). Partendo dal 25 aprile nelle piazze di Milano, Roma e Bologna, passando dall’ammassamento sotto casa di Silvia Romano, arrivando alla folla acclamante Mattarella a Codogno e finendo con quanti contestavano, dandogli del buffone, Giuseppe Conte che, con la mascherina regolarmente ABBASSATA, usciva da Palazzo Chigi 3 giorni fa e raggiungeva, credendo che volesse acclamarlo, la folla dietro le transenne, salvo poi prendersi fischi, epiteti ed insulti.

    Due politici con la mascherina abbassata, un lombardo festeggiato, acclamato,ben voluto e fotografato ed un pugliese insultato, fischiato, sbeffeggiato e malvoluto. A quando la lettera dove si evidenzia lo screzio di Conte verso i pugliesi?

    L’infelice Felice latita…..

    in La Lombardia sfregiata ed insultata ancora una volta

    13 Giugno 2020 @ 9:15
  6. Questo Vellone Leghista…chissà se nel fare il progetto del nuovo piazzale Kennedy ne hanno tenuto conto….e se ne hanno tenuto conto, nessuno si è domandato se dopo 100 anni forse serviva manutenzione? Sa..il progetto del Piazzale Kennedy nuovo è risalente a dopo la fondazione del PD….ma questa e un’altra storia inFelice…

    in Voragine di 4 metri: il Vellone “buca” la piazza del mercato

    23 Luglio 2018 @ 18:08
  7. E tutti quelli che si chiamano Felice come gente che scrive cose senza senso.
    Forse, ma dico forse, non le e chiaro che il mio “astio” come lei lo chiama, nulla ha a che fare con i profughi, ma bensì con chi vi lucra sopra. Partendo da chi siede a Palazzo Chigi per arrivare alle cooperative rosse che fanno fior di quatrini NOSTRI su questa vicenda, che ci sta costando quanto una manovra finanziaria all’anno. Capisco che per lei il concetto sia di difficile comprensione, forse se provasse a leggere i commenti prima di replicare eviterebbe figure da qualunquista polemicone

    in I profughi giocano a calcio, il gestore fa manutenzione al campo sportivo comunale

    25 Ottobre 2017 @ 20:08
  8. Si…ma il comune avrebbe potuto anche tranquillamente ristrutturare il centro sportivo senza il bisogno A di avere un centro immigrati magari indesiderato(visto che lei stesso ci dice che non hanno voce in capitolo sulla location del centro) e B senza dover far passare i soldi dallo stato che a sua volta ingrassa la KB srl,che a questo punto è a tutti gli effetti un’azienda con ovvio scopo di lucro e che per ottenere tale lucro usa delle persone. Questi sono i risultati di un governo di sinistra, buonista e che non vede i problemi dei suoi cittadini ma solo le convenienze economiche che l’immigtazione porta alle associazioni rosse, siano esse coop o srl. Speriamo di votare presto…

    in I profughi giocano a calcio, il gestore fa manutenzione al campo sportivo comunale

    24 Ottobre 2017 @ 22:43
  9. Concordo in pieno!

    in Ciclista investito a Oltrona al Lago: è morto

    5 Settembre 2017 @ 19:01
  10. Felice carissimo non mi sembra ne di essere agitato ne tantomeno di augurare il male a nessuno..ho solo fatto un’osservazione in merito ad un comportamento sbagliato reiterato da una “certa” categoria di utenti della strada, non identificabili per mezzo di targhe e quindi difficilmente sanzionabili. Ci sono gli idioti che viaggiano in seconda corsia con le autostrade deserte e ci sono gli idioti che in bici si sentono padroni delle pubbliche vie…politici o meno che siano…be happy Felice

    in Puntine sulla strada, “strage” di biciclette

    10 Luglio 2017 @ 7:42

Foto dei lettori (0)

Notizie (0)

Lettere (0)

Auguri (0)

Viaggi (0)

Nascite (0)

Matrimoni (0)

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.