Sindaco e carabinieri, incontro sulla sicurezza per il “25 aprile”

Il primo Luciano Porro risponde alle critiche della Lega Nord sul suo silenzio in consiglio sui manifesti anonimi contro il Carroccio: “Aveva già espresso solidarietà il presidente”

«Non sono rimasto indifferente alla segnalazione della Lega Nord, per il consiglio aveva risposto il presidente del consiglio comunale». Il sindaco Luciano Porro risponde così alle critiche della Lega Nord in merito all’appello lanciato dai consiglieri del Carroccio durante la seduta dell’ultimo consiglio comunale, quando hanno chiesto al sindaco una presa di posizione sui volantini anonimi apparsi in città contro la presenza della Lega alle manifestazioni del 25 aprile.
«Subito dopo la segnalazione ho chiesto al capitano dei carabinieri di poter effettuare un incontro, la risposta è arrivata questa mattina – spiega Porro -. L’incontro verterà sulla questione di come garantire il servizio d’ordine durante le manifestazioni. Rispondo alla Lega che non faccio i manifesti ogni volta che mi muovo su un argomento, ma le cose le faccio. E forse in questo periodo il Carroccio dovrebbe guardare di più cosa accade nel proprio partito invece di effettuare critiche gratuite. Il consiglio su questo argomento si era espresso chiaramente, in piena solidarietà, per voce del suo presidente».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.