Cocaina nel peluche: arrestato sul Sempione

In carcere a Busto un pizzaiolo 27enne di origine albanese che spacciava in alcuni locali pubblici. A fermarlo i carabinieri in borghese

È stato arrestato poco dopo aver spacciato l’ennesima dose di cocaina in un locale pubblico del Gallaratese, mentre a bordo dell’automobile della fidanzata stava percorrendo la statale del Sempione.

L’attività illegale di M. E., pizzaiolo 27enne albanese, regolare e domiciliato a Cardano al Campo, è finita per mano di una pattuglia in borghese del Nucleo Operativo del comando provinciale di Varese dei Carabinieri. Un intervento, quello dei militari, inserito all’interno delle attività antidroga in atto in queste settimane.
Le manette sono scattate verso le 22,30 di ieri sera, giovedì: gli uomini dell’Arma avevano appena assistito alla cessione di alcune dosi di cocaina e sono così entrati in azione dopo che il giovane è risalito sulla Fiat Stilo intestata alla convivente.
I Carabinieri hanno poi perquisito la vettura dove, nascosta all’interno di un pupazzo di peluche, è stata trovata una confezione di cellophane con altri 10 grammi di polvere bianca oltre a 640 euro in contanti.

Il 27enne si trova ora rinchiuso nel carcere di Busto Arsizio a disposizione del magistrato competente, dottor Luca Gaglio, con l’accusa di spaccio di stupefacenti.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.