Antipolitica o “altra politica”?

Incontro pubblico con Olivero Beha ed Elio Veltri presso l'Auditorium della scuola media di Canegrate

L’associazione ‘Il Faro’ invita tutti Venerdì 30 Novembre, alle ore 20.30, presso l’auditorium della scuola media di Canegrate (Via XXV aprile, un’assemblea pubblica sul tema ‘Antipolitica o altra politica’, una discussione a partire dall’ultimo libro di Oliviero Beha, ‘Come resistere nella palude di Italiopoli’.

Beha sarà presente insieme ad Elio Veltri, parlamentare, giornalista e medico, da anni coscienza critica della sinistra e sostenitore del ripristino della legalità, al senatore Luca Marcora (Ulivo), ad Alessandro Litta Modignani della Direzione Nazionale dei Radicali Italiani, e all’assessore provinciale Paolo Matteucci. Moderatore sarà Andrea Rapetti, Presidente dell’Associazione ‘Il Faro’ .

Durante la serata saranno proiettati alcuni video tratti dal v-day dell’8 settembre; inoltre parteciperanno alcuni esponenti del Meet-Up Altomilanese di BEPPE GRILLO (in particolare il loro portavoce Celso Costantini) e l’associazione LIBERI DI PENSARE’ costituita da giovani di Busto Arsizio e della Vale Olona, che ha già organizzato alcuni importanti incontri pubblici sul tema della legalità, oltre a costituire una branca locale del movimento antimafia "Ammazzateci tutti".

"Il clamoroso successo del V-DAY di Beppe Grillo ha reso evidente a tutti il fatto che la maggioranza degli italiani è stanca della degenerazione del nostro sistema politico, e vuole voltare pagina " scrivono gli organizzatori della manifestazione. "La corruzione generalizzata, l’affermarsi della criminalità organizzata come prima forza economica del nostro paese, il consolidarsi dei privilegi della ‘casta’ dei politici, l’aumento incontrollato e irrazionale dei costi della politica, il fiorire indisturbato dei conflitti di interesse, lo stato deplorevole dei mezzi di informazione di massa e la crisi del sistema dei partiti hanno generato una profonda disaffezione e sfiducia dei cittadini nei confronti della ‘cosa pubblica’. Questa disaffezione può pericolosamente condurre al qualunquismo e all’individualismo esasperato, oltre ad aprire la strada a possibili derive populiste e autoritarie; ma sta anche spingendo molti cittadini intelligenti ed onesti a rivolgere alle forze politiche una pacifica ma ferma richiesta di legalità e di cambiamento".
La nostra associazione, ‘Il faro’, da anni propone un modo diverso di far politica, basata sui valori e sulla concretezza piuttosto che sull’appartenenza a questo o quel partito o peggio ancora sull’interesse personale. Per questo abbiamo visto con piacere l’esplosiva affermazione di tali questioni come oggetto di pubblico dibattito, e abbiamo deciso di organizzare una tavola rotonda sull’argomento.

L’associazione ‘Il faro’, che organizza la serata, riunisce un gruppo di cittadini del legnanese che, pur provenendo da tradizioni culturali ed esperienze differenti, condividono gli stessi ideali e si ispirano ai medesimi principi: la pace, il rispetto dei diritti umani, la tutela dell’ambiente, la solidarietà sociale, l’integrazione e il multiculturalismo, la libertà dei mezzi di comunicazione, una giustizia uguale per tutti.
L’associazione costituisce uno spazio libero ed aperto a tutti coloro che intendano farne parte, totalmente autonomo da partiti, sindacati o altre organizzazioni, in cui chiunque abbia a cuore i valori di cui sopra può far sentire la propria voce e contribuire alla crescita di un movimento pacifico ma determinato. Un movimento capace di mobilitarsi per grandi battaglie ideali e di chiedere conto ai politici del loro operato.
"Siamo convinti che la non violenza sia il più potente metodo di lotta, come ci hanno insegnato tutti i grandi maestri da Gesù a Gandhi. E questi stessi maestri ci hanno insegnato a lottare per ciò in cui crediamo: per un mondo diverso, più giusto, più umano; e contro la guerra, il terrorismo, i regimi totalitari, le ingiustizie sociali, il degrado ambientale, il razzismo e le discriminazioni".

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.