Brinzio capitale dello sci di fondo

Grande successo per il primo trofeo in memoria di E.Talamona ed E.Brusa

Prati verdi e temperature primaverili ma non a Brinzio, dove grazie ad un microclima particolare e ad una passione speciale da parte di volontari del locale Centro Fondo, coadiuvati dallo staff dello Sci Nordico Varese, è stata preparata una pista di sci di fondo da far invidia alle principali località montane. Diverse centinaia sono gli appassionati che ogni fine settimana affollano la pista di sci di fondo, chi per allenarsi in vista della partecipazione a qualche gara, chi semplicemente per provare un’attività sportiva salutare, poco costosa e a contatto con la natura.
Brinzio però non è solo questo. Numerose sono anche le gare che lo Sci Nordico Varese ed il Centro Fondo Brinzio organizzano su questo tracciato di 5 km. Ne è un esempio il “1^ trofeo in memoria di E. Talamona e E. Brusa”, due colonne dello Sci Nordico Varese scomparse prematuramente che sicuramente sarebbero state orgogliose di questa competizione, che si è disputato domenica e che con la presenza di oltre 110 giovani atleti (appartenenti ad 8 società provenienti dalle provincie di Verbania, Lecco, Milano e naturalmente Varese) ha portato il piccolo paese alle porte di Brinzio agli onori della cronaca interregionale. Chi è venuto dalla Formazza, dalla Val Vigezzo, da luoghi simbolo dello sci di fondo, è rimasto piacevolmente sorpreso dalla situazione delle piste e dall’organizzazione impeccabile di questa gara interregionale che mancava dai calendari federali da piu’ di 15 anni e non ha lesinato complimenti al Centro Fondo Brinzio.
Per quanto riguarda il lato agonistico della manifestazione, grande impegno di tutti i partecipanti e risultati cronometrici di notevole interesse grazie alla presenza di alcuni atleti che sono tra i migliori in assoluto del comitato Alpi Centrali. Nello sci di fondo i valori "decoubertiani" dello sport sono ancora validi, applausi per tutti, premi per tutti, grande spirito di squadra. Certo l’agonismo  non manca e sulla veloce pista di Brinzio si è potuto vedere sfrecciare anche alcuni atleti che hanno compiuto, nella categoria allievi, i 7.5 Km in 18 minuti che significa la bellezza di 25 Km/h, con salite e curve … immaginatevi lo spettacolo.
L’attività dello Sci Nordico Varese non finisce qua, per domenica 10 febbraio è in programma sempre a Brinzio la 7^ ed. della “Brinziobianca”, gara popolare libera a tutti sulla distanza di 15 e 10 km rispettivamente per uomini e donne. Il mercoledì sera è invece il funzione l’impianto di illuminazione per chi volesse sciare in notturna.
Maggiori informazioni sul sito www.scinordicovarese.it

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.